fbpx

Coppa Italia Eccellenza Campania, il San Marzano si aggiudica il trofeo battendo la Virtus Campania

Prima Coppa Italia per il San Marzano, che batte la Virtus Campania in una gara tirata ed intensa. Di seguito il commento del club campano.

Coppa Italia Eccellenza, il San Marzano si aggiudica il trofeo battendo la Virtus Campania

Il San Marzano iscrive per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro della Coppa Italia di Eccellenza Campania. I blaugrana battono in rimonta e con pieno merito una coriacea Virtus Campania, passata in vantaggio al quarto d’ora del primo tempo. I ragazzi di Egidio Pirozzi non sembrano mai soffrire più di tanto al cospetto dei biancorossi, riuscendo a completare il ribaltone nel corso della ripresa.
La cronaca. Il San Marzano ritrova Marotta dal 1’, affidandosi al solito 4-3-3. Schieramento a specchio per la Virtus, con Spilabotte al centro del tridente offensivo. Primi minuti di studio, poi al 9’ il primo sussulto. Marotta disegna una parabola velenosa su punizione, con palla che si stampa sull’incrocio dei pali. Tre minuti dopo Nuvoli chiama al gran riflesso Avino, migliore dei suoi, su cross di Marotta.
Al primo affondo la Virtus Campania passa a sorpresa. Azione sulla destra di Napolitano, cross basso per l’inserimento di Porcaro che batte Palladino. Immediata la reazione del San Marzano, con Avino ancora provvidenziale in due circostanze, al 19’ e al 27’, su doppia incursione di Meloni.
Sul fronte opposto ci prova Spilabotte dal limite con una conclusione che termina alle stelle. Ma nel finale di frazione arriva il meritato pareggio. Minuto 46’, su cross di Lettieri, Matute disorienta la difesa virtussina e prova la conclusione, la sfera finisce sui piedi di Velotti che è glaciale nel mandare la palla tra le gambe di Avino. A pochi secondi ci prova pure Lettieri, ma la sfera finisce di poco a lato.
Nella ripresa i ritmi sono meno intensi, ma c’è tempo comunque per le punzecchiate dei due centravanti, Meloni prima e Spilabotte poi, ma entrambe senza esito. Al 24’ Polverino decolla su corner dalla sinistra ma spedisce sul fondo.
Alla mezz’ora esatta il meritato sorpasso. Marotta avvia una rapida combinazione con Camara al limite, entra in area e fulmina Avino con un diagonale potente e preciso. Trovato il vantaggio, il San Marzano prova a controllare. Napolitano al 34’ si tuffa in area blaugrana e rimedia un giallo per simulazione. Il forcing ospite è infruttuoso e le ultime due occasioni sono firmate da Potenza, che ci prova su punizione al 38’ e con una rapida progressione al 42’, con palla sul fondo.
Dopo oltre 7 minuti di recupero, l’arbitro decreta la fine delle ostilità, con facendo esplodere la gioia del San Marzano e dei suoi supporters accorsi in massa al Romeo Menti di Castellammare di Stabia.
UFFICIO STAMPA SAN MARZANO

TABELLINO

VIRTUS CAMPANIA (4-3-3): Avino; Porcaro (44’ st Visciano), Ciaravolo, Polverino, Granato; Avolio, Rinaldi (34’ st Varriale), Cardone (14’ pt Napolitano G.); Puccinelli, Spilabotte, Ventola (16’ st Fragiello). A disposizione: Napolitano N., Sivero, Tortora, Cerrone, Galasso. Allenatore: Roseo.
SAN MARZANO (4-3-3): Palladino; Fernando (26’ st Franza), Velotti, Chiariello, Dentice (52’ st Colarusso); Matute, Lettieri, Nuvoli; Marotta (37’ st Potenza), Meloni (43’ st Liccardi), Camara (46’ st Caso). A disposizione: Pedace, Spinola, Tranchino, Maiorano. Allenatore: Pirozzi.
ARBITRO: Illiano (Napoli). Assistenti: Evangelista (Avellino) e Guerra (Nola). Quarto uomo: Capezza (Napoli)
RETI: 17’ pt Porcaro (V), 46’ pt Velotti (S), 30’ st Marotta (S).
NOTE. Spettatori 2000 circa. Ammoniti: Lettieri (S), Avolio (V), Porcaro (V), Ciaravolo (V), Chiariello (S), Granato (V), Rinaldi (V), Marotta (S). Calci d’angolo: 7-10. Recupero: 4’ pt; 7’ st.

san marzano coppa