fbpx

L’Inghilterra è in finale con un rigore discusso: ora l’Italia

Un rigore molto discusso, anche a causa di due palloni in campo al momento dell’assegnazione del penalty nel primo supplementare, permette all’Inghilterra di approdare alla finale dell’Europeo, per la prima volta nella propria storia. La nazionale dei Tre Leoni riesce a sconfiggere non senza fatica una generosa e concentrata Danimarca che si arrende solo nel tempo addizionale.

Inghilterra Danimarca 1-1

Inghilterra che fa la partita nei primi 15 minuti di sfida ma la Danimarca è molto compatta e non è solo difesa: Pickford, portiere inglese, non è perfetto ed in più di un’occasione concede qualche occasione ai danesi che tuttavia sono costretti a subire le sfuriate di Sterling e Kane, sicuramente i più pericolosi, per larghi tratti. Tuttavia a rompere il ghiaccio ci pensa Damsgaard, della Sampdoria che batte proprio il numero 1 inglese  su punizione, regalando il vantaggio agli ospiti. Il primo rigore subito in questo europeo dalla nazionale inglese che trova la parità al minuto 39 grazie ad un’autogol di Kjaer che non riesce a spazzare su pressing di Sterling.

La Danimarca resta in partita per tutta la sfida regolamentare, trascinando la sfida fino ai supplementari. Nonostante lo sforzo fisico, a pochi minuti dal termine della prima frazione addizionale, ecco l’episodio decisivo: contrasto che manda Sterling a terra (contatto molto dubbio) e rigore confermato, nonostante la presenze di un secondo pallone nei pressi.

Per l’arbitro è rigore, Kane batte male ma Schmeichel non respinge sufficientemente lontano e lo stesso Kane può ribadire immediatamente in porta.

Tante proteste anche sui social, ma ora la finale con gli azzurri, usciti vincitori dalla sfida contro la Spagna,  nuovamente all’impianto di Wembley, il prossimo 11 luglio per la finalissima.

Inghilterra danimarca

  • Add Your Comment