fbpx

Tribunale Federale: Retrocesso il Picerno, 5 punti di penalizzazione al Bitonto

Il Tribunale Federale si è pronunciato dopo il rinvio a giudizio di Picerno e Bitonto, in merito alla presunta combine relativa alla partita tra le due squadre  5 maggio 2019, che secondo le indagini sarebbe stata persa di proposito dal Bitonto. Oggi è arrivata la sentenza ufficiale: 5 punti di penalizzazione per il Bitonto e ultimo posto con conseguente retrocessione per il Picerno, che ritornerebbe in Serie D.

Squalificati i calciatori Michele Anaclerio (2 anni), Antonio Picci (1 anno e 8 mesi), Daniele Fiorentino (1 anno), Giovanni Montrone (1 anno e 8 mesi), Onofrio Turitto (1 anno), Francesco Cosimo Patierno (1 anno e 8 mesi). Inibizione di 4 anni per i dirigenti Nicola De Santis e Vincenzo Mitro, mentre sono stati prosciolti Rossiello, D’Aucelli e la società Potenza Calcio, che secondo l’accusa avrebbe avuto un ruolo da mediatore nella trattativa per la combine.

Se tutto venisse confermato, il Foggia prenderebbe il posto del Picerno, anche se c’è da attendere la decisione definitiva, visto che le società interessate possono ricorrere alla corte d’appello.