fbpx

Serie D – Molfetta, la squadra festeggia la D. Mister Bartoli fiducioso sul rinnovo

Serie D – La Molfetta si è riunita nelle scorse ore per festeggiare la storica promozione in Serie D. Calciatori e staff si sono riuniti in un ristorante barese per festeggiare. È stata l’occasione per ritrovarsi in gruppo dopo i mesi di lockdown causati dall’emergenza sanitaria da Covid19. Sorrisi e ricordi hanno fatto da sfondo alla serata insieme al buon cibo. Ricordiamo che la promozione arriva dopo 24 anni, con alla guida il presidente Ennio Cormio.

Il futuro tecnico della squadra è però ancora in bilico. Non è ancora stato definito il rinnovo con Mister Renato Bartoli. L’allenatore, raggiunto ai margini della cena dagli inviati di molfettalive.it, ha spiegato che l’incontro con la dirigenza avverrà nei prossimi giorni. Nel frattempo, l’analisi del successo è ricaduta sulla capacità di creare e fare gruppo dello staff e dei calciatori. Queste le sue parole sintetizzate dalla redazione di TuttoEccellenza per i propri lettori.

“Ad oggi non è ancora ufficiale il mio prosieguo nel prossimo torneo, c’è un grande rapporto con la società, stima reciproca, a breve ci sederemo dinanzi ad un tavolo e capiremo il nostro futuro. Il segreto è stata l’unione di intenti delle componenti: società, staff e calciatori hanno remato in un’unica direzione. Ho avuto il piacere e la fortuna di allenare giocatori rispettosi delle regole dettate da me. Per me conta l’interesse comune, non quello individuale. L’attaccante deve capire che non basta pensare ai suoi 15-20 gol a stagione, ma deve pensare ad essere il primo difensore. Ma non solo, se l’attaccante non gioca, resta comunque importante per il gruppo anche se entra a partita in corso. “Per come vedo io il calcio il gruppo viene prima del singolo. Perchè? Per quello che è diventato il calcio sotto l’aspetto economico, se non puoi fare spese folli, devi basarti su altri valori e principi. Il sacrifico, l’interesse per il bene comune, colmano questo gap”.

  • Add Your Comment