fbpx

Polisportiva Santa Maria, i giallorossi “cadono” a Trapani per 4 a 1

Mercoledì non positivo per la Polisportiva Santa Maria: il team cilentano subisce una sconfitta piuttosto pesante sul campo del Trapani. Di seguito il commento del sito ufficiale della società.

Polisportiva Santa Maria, i giallorossi “cadono” a Trapani per 4 a 1

Il turno infrasettimanale non sorride alla Polisportiva Santa Maria che perde al “Provinciale” 4 a 1 contro la squadra del FC Trapani Calcio. Per i giallorossi una battuta d’arresto dopo la vittoria contro il Città di Sant’Agata. La cronaca. Dopo un inizio positivo dei giallorossi, la prima opportunità è per Musso, che trova i piedi di Stagkos a negargli la gioia del vantaggio. I granata trovano il vantaggio al 13’ con un tiro di Bonfiglio, complice una deviazione giallorossa che disegna una traiettoria imprendibile per il portiere cilentano. Reazione della Polisportiva al 17’ con De Mattia, tiro debole e centrale. Lo svantaggio non demoralizza la squadra di Nicoletti, che guadagna metri, con l’obiettivo di raggiungere il pareggio. E ci va vicino al 25’ con Tandara, chiuso sul più bello dalla difesa granata. Dopo due minuti, l’arbitro fischia un calcio di rigore ai locali per un fallo su Musso. De Felice realizza con freddezza per il doppio vantaggio. La squadra giallorossa non molla e la riapre al 40’ con un gol pazzesco di Cunzi che con una rovesciata spacca la porta, guadagnandosi gli applausi dell’intero stadio. La Polisportiva ci crede e potrebbe pareggiare nel finale del primo tempo prima con De Mattia, imprecisa la sua zampata sotto porta, e poi con Tandara, il suo tiro è sporcato in corner dai padroni di casa. Nella ripresa, arriva subito la terza rete locale con De Felice, doppietta personale, che sotto porta, al culmine di una ripartenza, supera Stagkos. Quattro innesti per mister Nicoletti per cercare di riaprire la partita. Ed è Oviszach a sfiorare il gol, ma Cultraro è bravo in uscita, poi sulla respinta Citro viene murato dalla difesa. L’esterno d’attacco friulano prova a riaprirla al 16’, cercando di sfruttare uno svarione granata, ma il pallone va sul fondo. È il palo, invece, al 23’ su un colpo di testa di Gargiulo a salvare il Trapani. Lo stesso Gargiulo, due minuti dopo, viene espulso dal direttore di gara, lasciando i compagni in inferiorità numerica. Alla mezz’ora, punizione colpo di testa di Maggio, sfera sul fondo. Non il molla il Santa Maria, ma si alza ancora il muro locale sul tiro di Oviszach. Nel finale, poi, in contropiede, c’è il poker granata con Gatto. Nei minuti di recupero, per la cronaca, c’è un tiro di Oviszach, bloccato dal portiere, ma la gara finisce 4 a 1.

Il TABELLINO

FC Trapani 1905 (4-2-3-1): Cultraro, Munoz, Maltese, Bruno, Pedicone (40’ st Santarpia), Lupo (26’ st Sami), Buffa; Bruno, Vitale (27’ st Tedesco), De Felice (21’ st Gatto), Bonfiglio (9’ st Spano), Musso. A disp.: Recchia, Canino, Barbara, Galfano. Al. Moschella.

Polisportiva Santa Maria (4-3-3): Stagkos; Foufoue, Campanella (15’ st Romanelli), Gargiulo, Masullo; Coulibaly (6’ st Oviszach), Simonetti, Emmanouil (6’ st Maio); De Mattia (6’ st Citro), Tandara (6’ st Maggio), Cunzi. A disp.: Grieco, Konios, Giordano, Vitale. All. Nicoletti.

Arbitro: Gianluca Martino di Firenze (Palermo-Pacifici)

Reti: 13’ pt Bonfiglio, 28’ pt De Felice (rig.), 40’ pt Cunzi, 3’ st De Felice, 44’ st Gatto

Note: espulso al 25’ st Gargiulo. ammoniti Cultraro, Lupo, Vitale, Bruno, Buffa, Musso, Gatto, Campanella, Masullo. Angoli: 1 a 2. Recupero: 1’ pt e 5’ st

L’Ufficio comunicazione

Polisportiva Santa Maria

 

 

  • Add Your Comment