fbpx

Girone G: Afragolese salva, Nocerina ai play-off, retrocede il Nola

Ieri si è disputata l’ultima giornata di campionato del Girone G di Serie D e sono stati così emessi gli ultimi emozionanti verdetti che erano ancora in sospeso.

Nocerina gioia play-off

La Nocerina si è assicurata la partecipazione ai play-off pareggiando nello scontro diretto contro la Vis Artena per 0-0 approfittando anche della sconfitta dell’Insieme Formia a Latina per 3-2, raggiungendo così l’altra campana Savoia nella griglia play-off dove affronterà proprio il Latina.

Il Savoia già certo del terzo posto ha chiuso la stagione regolare battendo in casa per 2-1 il Team Nuova Florida.

Festa Afragolese: salvezza raggiunta

Molto più appassionante era la rincorsa alla salvezza, perchè Afragolese, Torres e Nola erano divise da un solo punto.

Tutte e tre le compagini hanno fatto il loro dovere vincendo le rispettive gare battendo rispettivamente Arzachena (3-1) Muravera in trasferta (0-1) e Lanusei sempre in trasferta (2-4). Queste vittorie non hanno cambiato quindi il volto della classifica ed hanno potuto festeggiare la permanenza in D la Torres e l’Afragolese, mentre il Nola è stata la squadra che è retrocessa insieme al Giugliano.

Grande soddisfazione per l’Afragolese dopo un anno tribolato, la forza di crederci fino alla fine ha però premiato i rossoblù.

Disastro Nola

E’ vero che il Nola è retrocesso per un solo punto, quello di penalizzazione ricevuto ad inizio stagione, ma la parola disastro ha un significato ben preciso.

I bruniani ad un certo punto del campionato e nemmeno tanto lontano dal termine, sembravano essere quasi certi della salvezza, ma poi ad un tratto come un fulmine a ciel sereno si sono divise le strade con il tecnico Rosario Campana artefice della buonissima stagione dei bianconeri e da quel momento la squadra è letteralmente crollata come rendimento fino a giungere alla retrocessione. Quindi qualcuno dovrà porsi delle domande.

Gladiator chiusura da grande

Tutto il contrario del Nola è stato il cammino del Gladiator nel girone di ritorno, infatti una squadra che sembrava essere allo sbando ha incamerato nelle ultime nove giornate ben 6 vittorie e 3 pareggi, un cammino da grande squadra, che ha portato i sammaritani alla salvezza addirittura con un turno di anticipo.