fbpx

Afragolese, Niutta: “Vorrei puntare alla Serie C, ma solo se sarà possibile continuare”

Questa mattina attraverso la pagina ufficiale dell’Afragolese il collega e responsabile della comunicazione della società, Nello Odierna ha intervistato il presidente Raffaele Niutta, che come da sempre nel suo stile ha fatto presente le sue ambizioni, i suoi progetti, ma anche i suoi dubbi per quanto riguarda il futuro della società.

Il punto sulla stagione

La prima parte della conferenza è stata basata sul punto della stagione appena conclusa e il pensiero di Niutta è stato molto chiaro, senza nascondersi dietro ad un dito ha affermato che durante l’arco di tutta l’annata si sono vissuti momenti di estrema sofferenza, si sono commessi errori e da presidente si è preso in primis le colpe, ma fortunatamente la squadra ha raggiunto l’obiettivo prefissato della salvezza anche se all’ultima giornata e con tanta sofferenza.

Ha poi sottolineato che è stato anche un anno particolare a causa del Covid, che ha colpito anche lo stesso Niutta, e quello è stato il periodo più duro, perchè il presidente era lontano dalla squadra proprio nel momento più buio e sono nate lì delle incomprensioni, anche con i tifosi, ma da bravo padre di famiglia ha rimosso tutto abbracciando idealmente anche quel gruppo che lo contestava.

I progetti futuri

Per quanto riguarda il futuro anche su questo argomento il presidente è stato molto chiaro affermando che è pronto ad aprire un nuovo triennio basato sulla conquista della Serie C, ma per farlo c’è bisogno in brevissimo tempo di trovare la giusta quadra ed ha chiamato in causa l’imprenditoria afragolese a dare un contributo vero per rendere possibile il nuovo progetto.

A breve ci saranno degli incontri, dei colloqui e da questi Niutta capirà se si potrà andare avanti, altrimenti seppur a malincuore sarebbe anche pronto a farsi da parte e lasciare l’Afragolese in nuove mani.

Il fattore stadio

Si è anche toccato il discorso stadio Moccia, che da troppo tempo manca a questa società e le dichiarazioni sono servite anche per far ben capire a qualcuno che non è Niutta che vuole lo stadio, ma che questo serve per l’Afragolese, perchè solo avendo a disposizione si possono gettare le basi per progetti importanti e questo vale per tutte le società, quindi si augura che l’amministrazione comunale possa garantire la disponibilità dell’impianto sportivo in tempi brevi.

I ringraziamenti

La conferenza di Niutta si è chiusa con i ringraziamenti da parte del presidente a tutti gli sponsor, a tutti quelli che hanno preso a cuore le sorti dell’Afragolese fino all’ultima giornata, a tutto lo staff tecnico, soci, amici e anche alla stampa che il presidente ritiene una parte importante del movimento calcistico e tra questi ringraziamenti con molto orgoglio ed onore è stato anche nominato il Direttore di questa redazione e cioè Patrizio Annunziata.

22bet-bonus