fbpx

Giugliano-Pianura: 2-1. Partita ricca di spunti positivi per entrambi i tecnici

Si è svolta nel pomeriggio di ieri l’amichevole tra Giugliano e Pianura al De Cristofaro di Giugliano. Buon test sia per la compagine di Tudisco che affronterà per il secondo anno consecutivo il campionato di Serie D, sia per quella di mister Marra, che invece affronterà da neopromossa il campionato di Eccellenza, ma ha tutte le carte in regola per recitare un ruolo di protagonista.

Per il Giugliano si è trattata della prima sgambatura dopo i primissimi giorni di allenamento, mentre per il Pianura è stato il secondo test (e che test), visto che ha iniziato la preparazione qualche giorno prima dei tigrotti.

I due tecnici possono essere soddisfatti da quanto fatte vedere dalle rispettive squadre dopo pochi allenamenti. Il Giugliano ha dimostrato di non aver perso il fraseggio dello scorso anno ed ha espresso una manovra già fluida per essere ad inizio pre-season.

Il Pianura non ha demeritato rispondendo colpo su colpo alla più quotata avversaria e già si è notato un certo affiatamento tra alcuni reparti, così come altre cose vanno registrate (ed è normalissimo che sia così).

Il primo tempo si è chiuso sul risultato di 0-0 ma non sono mancate le emozioni. Il Pianura si è visto annullare un gol per fuorigioco millimetrico, mentre il Giugliano ha sfiorato il vantaggio proprio nei minuti finali con un colpo di testa in tuffo terminato di pochissimo a lato.

Nella ripresa è stato il Giugliano a sbloccare il risultato con un rigore di Caso Naturale, che per sbloccarsi subito non è andato per il sottile ed ha calciato il penalty di prepotenza al centro della porta.

Pochi minuti dopo è arrivato il pareggio del Pianura con una punizione battuta da Pirone. Il risultato è stato fissato sul 2-1 finale per i padroni di casa da un diagonale perfetto di Antonio Tarascio che si è insaccato alla destra del portiere.

Il risultato conta pochissimo o nulla, ma le due squadre hanno ben impressionato. Continuiamo a credere che il Giugliano con una punta di peso dopo gli arrivi di Stendardo e Conte può completare un puzzle già ben avviato.

  • Add Your Comment