fbpx

Savoia – Mondragone 3-1: vittoria convincente per gli uomini di Carannante

Vittoria convincente da parte del Savoia che liquida la pratica Mondragone per 3 a 1.

Savoia – Mondragone 3-1: Esperimento e Calano valgono i 3 punti

ESPERIMENTO ED ESPOSITO CALANO IL TRIS: BATTUTO IL MONDRAGONE AL GIRAUD

Al Giraud va in scena Savoia-Mondragone. Mister Carannante schiera i suoi con il 4-3-1-2: Landi; Russo, Rega, Esperimento, Credendino; De Rosa, Foti, Liberti; Scarpa; Esposito e Trimarco. Il Mondragone risponde con: Pagnano, Grifone, Di Crosta, Ammaturo, Fiorillo, Di Maio, Alvino, Sellitti, Lepre, Moschini e Pagliuca. La prima occasione è degli ospiti, con Alvino che scocca il tiro e Landi devia in angolo. Risponde Trimarco, due minuti dopo: conclusione potente ma palla fuori. Al minuto 7 passa il Savoia: angolo dalla sinistra, Liberti spizza ed Esperimento la sblocca di testa. 1-0, al Giraud comanda il Savoia. Al quarto d’ora Scarpa scarica per Esposito, il Ninja parte in dribbling e va al tiro: Pagnano blocca in sicurezza. Ancora Savoia in proiezione offensiva: splendido dai e vai tra il Capitano e De Rosa, il 10 crossa ma la difesa del Mondragone fa buona guardia e libera l’area. Al 26’, cross di Foti da angolo e colpo di testa di Rega, colpo di reni di Pagnano a cancellare un gol già fatto. Ammonito Trimarco per intervento falloso su Di Crosta. Al minuto 38 arriva il pareggio di Alvino, rimpallo che favorisce il numero 7 e tap-in che vale il pareggio. Al 43’ rete annullata al Ninja Esposito su grande assist di Trimarco nello stretto. Ci riprova a giro il numero 11, palla di poco oltre la traversa.

All’alba del secondo tempo arriva il primo cambio: Grieco per Liberti. Savoia in costante proiezione offensiva nei dieci minuti iniziali. Al quarto d’ora segna Esposito: azione insistita in area, il Ninja si libera e va al tiro che vale il nuovo vantaggio. 2-1 al Giraud. Al 17esimo arriva il tris: Trimarco lancia Esposito che va in velocità e segna in pallonetto. Minuto 22, Foti arriva ai 30 metri e scocca il tiro: conclusione pericolosa su cui Pagnano fa buona guardia. Passano 4 minuti ed è Russo ad attaccare sulla sinistra: va via e mette una palla morbida per Grieco che, di testa, non trova lo specchio della porta. Mister Carannante muove le pedine del suo scacchiere tattico: fuori Trimarco, dentro Orefice. Savoia vicino al poker: Scarpa disegna una gran traiettoria per Grieco che incrocia la conclusione e trova la respinta dell’estremo difensore avversario. Terza sostituzione: in Napolitano, out De Rosa. Chance per il Mondragone alla mezz’ora, Esperimento spazza a pochi passi dalla porta di Landi. Giallo per Napolitano per fallo su Ammaturo. Show del Capitano che controlla palla di suola e va via in velocità a ben tre avversari, guadagnando punizione. Nel finale entrano Borriello e Marzullo, escono Foti ed Esposito. Dopo 5 minuti di extra time, arriva il triplice fischio arbitrale: game over al Giraud.

savoia mondragone