fbpx

Maddalonese Mondragone 6 – 1: “Sestina” inutile, svanisce il sogno playoff

La Maddalonese sconfigge con un punteggio “tennistico” il Mondragone nella sfida odierna valida per conquistare i playoff di Eccellenza Campana, che tuttavia sfuggono alla compagine granata a causa della differenza reti. La pagina ufficiale della Maddalonese ha pubblicato la cronaca del match.

Maddalonese Mondragone 6 – 1

๐— ๐—”๐——๐——๐—”๐—Ÿ๐—ข๐—ก๐—˜๐—ฆ๐—˜, ๐—š๐—ข๐—Ÿ๐—˜๐—”๐——๐—” ๐—”๐— ๐—”๐—ฅ๐—”. ๐— ๐—ข๐—ก๐——๐—ฅ๐—”๐—š๐—ข๐—ก๐—˜ ๐—•๐—”๐—ง๐—ง๐—จ๐—ง๐—ข ๐Ÿฒ-๐Ÿญ ๐— ๐—” ๐—Ÿ๐—” ๐——๐—œ๐—™๐—™๐—˜๐—ฅ๐—˜๐—ก๐—ญ๐—” ๐—ฅ๐—˜๐—ง๐—œ ๐—™๐—” ๐—ฆ๐—™๐—จ๐— ๐—”๐—ฅ๐—˜ ๐—œ๐—Ÿ ๐—ฆ๐—ข๐—š๐—ก๐—ข ๐—ฃ๐—Ÿ๐—”๐—ฌ๐—ข๐—™๐—™
Sfuma allโ€™ultima giornata il sogno della ๐— ๐—ฎ๐—ฑ๐—ฑ๐—ฎ๐—น๐—ผ๐—ป๐—ฒ๐˜€๐—ฒ di centrare i playoff. Tanta amarezza ed anche un pizzico di rabbia per i numeri impietosi che hanno condannato i granata che tra mille sacrifici ed ostacoli sono arrivati ad un passo dallโ€™accesso alla griglia per gli spareggi di Serie D. La Maddalonese chiude il suo ๐—ด๐—ถ๐—ฟ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—ฎ ๐˜€๐—ฒ๐—ฑ๐—ถ๐—ฐ๐—ถ ๐—ฝ๐˜‚๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ฒ๐˜€๐—ฎ๐˜๐˜๐—ฎ๐—บ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ฒ ๐—ฐ๐—ผ๐—บ๐—ฒ ๐—ถ๐—น ๐—ฃ๐—ถ๐—ฎ๐—ป๐˜‚๐—ฟ๐—ฎ (๐—ด๐—ถ๐—ฟ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—•), ๐—ฆ๐—ฐ๐—ฎ๐—ณ๐—ฎ๐˜๐—ฒ๐˜€๐—ฒ ๐—ฒ ๐—ฃ๐—ผ๐—บ๐—ถ๐—ด๐—น๐—ถ๐—ฎ๐—ป๐—ผ (๐—ด๐—ถ๐—ฟ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—–), ๐—ฒ ๐—ฎ๐—ฑ๐—ฑ๐—ถ๐—ฟ๐—ถ๐˜๐˜๐˜‚๐—ฟ๐—ฎ ๐—ฐ๐—ผ๐—ป ๐˜๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฝ๐˜‚๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ถ๐—ป ๐—บ๐—ฒ๐—ป๐—ผ ๐—ฟ๐—ถ๐˜€๐—ฝ๐—ฒ๐˜๐˜๐—ผ ๐—ฎ ๐—ฃ๐—ฎ๐—น๐—บ๐—ฒ๐˜€๐—ฒ ๐—ฒ๐—ฑ ๐—”๐—ป๐—ด๐—ฟ๐—ถ (๐—ด๐—ถ๐—ฟ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—— ๐—ฒ ๐—ด๐—ถ๐—ฟ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—˜) ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ฟ๐—ถ๐—ฒ๐˜€๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐—ผ ๐—ฎ ๐˜€๐˜๐—ฎ๐—ฐ๐—ฐ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ถ๐—น ๐—ฝ๐—ฎ๐˜€๐˜€ ๐˜€๐—ผ๐—ฝ๐—ฟ๐—ฎ๐˜๐˜๐˜‚๐˜๐˜๐—ผ ๐—ด๐—ฟ๐—ฎ๐˜‡๐—ถ๐—ฒ ๐—ฎ๐—ฑ ๐˜‚๐—ป๐—ฎ ๐—บ๐—ถ๐—ด๐—น๐—ถ๐—ผ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฑ๐—ถ๐—ณ๐—ณ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ๐—ป๐˜‡๐—ฎ ๐—ฟ๐—ฒ๐˜๐—ถ. Il sogno della compagine cara al presidente Verdicchio si รจ vanificato davanti ai segni โ€œpiรนโ€ e โ€œmenoโ€ della differenza reti che ha condannato senza appello i granata che hanno pagato a caro prezzo, in primis, le otto reti subite nella doppia sfida con la ๐—™๐—ฟ๐—ฎ๐˜๐˜๐—ฒ๐˜€๐—ฒ e lo 0-1 (andata e ritorno) contro la ๐—ก๐—ฎ๐—ฝ๐—ผ๐—น๐—ถ ๐—ก๐—ผ๐—ฟ๐—ฑ che poteva essere sicuramente rimpinguato in miglior modo. I playoff avrebbero rappresentato un premio per il lavoro e i sacrifici di calciatori e societร  ma, resta tutta la buona esperienza accumulata in questo primo anno di Eccellenza.
Nellโ€™ultima giornata della stagione regolare giostra del gol contro il ๐— ๐—ผ๐—ป๐—ฑ๐—ฟ๐—ฎ๐—ด๐—ผ๐—ป๐—ฒ. Alla formazione di mister ๐——๐—ฒ ๐— ๐—ฒ๐—ผ vanno riservati applausi sinceri per aver disputato una gara con grande lealtร  sportiva e nonostante lโ€™enorme passivo finale non ha mai rinunciato a tenere testa ai piรน quotati avversari. Anche per il Mondragone un campionato che si chiude avendo dato la possibilitร  a tanti ragazzi di mettersi in mostra e la certezza di avere calciatori come ๐—ญ๐—ฒ๐—ผ๐—น๐—ถ, ๐—–๐—ผ๐—ฝ๐—ฝ๐—ผ๐—น๐—ฎ ๐—ฒ ๐—ฃ๐—ฎ๐—ด๐—น๐—ถ๐˜‚๐—ฐ๐—ฎ che possono rappresentare una sicurezza nella categoria. Partita ovviamente senza storia al โ€œCappucciniโ€ con la Maddalonese che mette a segno sei reti che potevano essere tranquillamente il doppio per il numero di occasioni create. Anche oggi, purtroppo, lโ€™imprecisione sotto porta รจ stata pagata caramente. Inizio di gara con il brivido perchรฉ al nono minuto il Mondragone crea due ottime occasioni sullโ€™asse ๐—–๐—ผ๐—ฝ๐—ฝ๐—ผ๐—น๐—ฎ-๐—ฃ๐—ฎ๐—ด๐—น๐—ถ๐˜‚๐—ฐ๐—ฎ che terminano di poco al lato. Allโ€™11 รจ ๐——๐—ถ ๐—ฃ๐—ถ๐—ฒ๐˜๐—ฟ๐—ผ dalla distanza a trovare un grande tiro che Zoeli togli dal palo con un grande intervento. Al 14โ€™ ancora Pagliuca mette paura con un rasoterra dal vertice sinistro che costringe ๐—–๐—ฒ๐—ฟ๐—ฟ๐—ฒ๐˜๐—ผ allโ€™intervento. Un minuto dopo il gol con la sventagliata di Barletta che serve ๐——๐—ถ ๐— ๐—ฎ๐˜‚๐—ฟ๐—ผ che di prima intenzione insacca con un violento diagonale. Poi un tris di clamorose occasioni con Cioffi, Di Mauro e Barletta che non trovano lo specchio della porta. Al 34โ€™ inizia lo show del capitano granata che mette i panni di uomo assist: dal suo corner arriva lโ€™incornata di ๐—™๐—ฎ๐—น๐—ฐ๐—ผ per il 2-0. Ancora dal suo piede magico arriva il suggerimento per ๐—ญ๐—ฎ๐—ฐ๐—ฐ๐—ต๐—ถ๐—ฎ che schiaccia di testa per il tris, infine ancora Barletta che si beve tutta la difesa del Mondragone per servire un cioccolatino a ๐—ฉ๐—ฒ๐—ฟ๐—ฑ๐—ถ๐—ฐ๐—ฐ๐—ต๐—ถ๐—ผ che fa 4-0 a porta vuota e chiude il primo tempo.
La ripresa si apre con il Mondragone che colpisce la traversa al minuto 47โ€™ con ๐—ง๐—ผ๐—ฟ๐—ถ๐—ป๐—ฒ๐—น๐—น๐—ถ che vede infrangersi sul legno la sua bellissima conclusione dal limite. Il caldo inizia a farsi sentire ma le palle gol per i padroni di casa sono sempre piรน clamorose. Ancora Cioffi e Di Mauro che falliscono lโ€™appuntamento con il tabellino marcatore. Al 71โ€™ il โ€œbabyโ€ ๐—ฅ๐—ผ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ป๐—ผ๐—น๐—ถ trova lโ€™incrocio con una mezza girata dallโ€™interno dellโ€™area di rigore e dopo due minuti ๐——๐—ฒ ๐—™๐—ฒ๐—ป๐˜‡๐—ฎ e puntuale nellโ€™impattare di testa per il 6-0. Inevitabile che lโ€™attenzione si sposti sugli altri campi dove giungono notizie sullโ€™inattesa goleada della Scafatese e sullโ€™Albanova che fa il colpaccio ad Acerra. Cala la concentrazione ed arriva lโ€™errore della difesa che porta allโ€™atterramento di Cerreto su Pagliuca per il rigore trasformato da ๐—™๐—ผ๐—ป๐˜๐—ฎ๐—ป๐—ฎ. Una bella partita per il pubblico tornato al โ€œCappucciniโ€, emozioni, applausi e un campionato che termina senza il lieto fine. Onore a tutto il gruppo che avrebbe meritato la passerella playoff.
๐— ๐—”๐——๐——๐—”๐—Ÿ๐—ข๐—ก๐—˜๐—ฆ๐—˜-๐— ๐—ข๐—ก๐——๐—ฅ๐—”๐—š๐—ข๐—ก๐—˜ ๐Ÿฒ-๐Ÿญ
๐— ๐—”๐——๐——๐—”๐—Ÿ๐—ข๐—ก๐—˜๐—ฆ๐—˜: Cerreto, Zacchia (62โ€™ Lanni), Falco, Viscovo, De Fenza, Barletta, Della Ventura, Di Pietro (17โ€™ Caruso, 62โ€™ Romagnoli), Verdicchio, Di Mauro, Cioffi. ๐—” ๐—ฑ๐—ถ๐˜€๐—ฝ.: Formisano, Ferraro, Natale, Posillipo, Desiato, Della Valle. ๐—”๐—น๐—น๐—ฒ๐—ป๐—ฎ๐˜๐—ผ๐—ฟ๐—ฒ: Portone
๐— ๐—ข๐—ก๐——๐—ฅ๐—”๐—š๐—ข๐—ก๐—˜: Zeoli (46โ€™ Capasso), Tufo, Zoppino (76โ€™ Follera), Del Prete (46โ€™ Maggio), Colella, Mazzone (43โ€™ Di Landa), De Iorio, Torinelli, Pagliuca (75โ€™ Fontana), Di Giorgio, Coppola. ๐—” ๐—ฑ๐—ถ๐˜€๐—ฝ.: Barra, Riccio, Nugnes. ๐—”๐—น๐—น๐—ฒ๐—ป๐—ฎ๐˜๐—ผ๐—ฟ๐—ฒ: De Meo
๐—”๐—ฅ๐—•๐—œ๐—ง๐—ฅ๐—ข: Capezza di Napoli
๐— ๐—”๐—ฅ๐—–๐—”๐—ง๐—ข๐—ฅ๐—œ: 15โ€™ Di Mauro, 34โ€™ Falco, 36โ€™ Zacchia, 40โ€™ Verdicchio, 71โ€™ Romagnoli, 73โ€™ De Fenza, 86โ€™ Fontana (rig.)
๐—”๐— ๐— ๐—ข๐—ก๐—œ๐—ง๐—œ: Falco, Zoppino. Angoli 11-1
  • Add Your Comment