fbpx

Eccellenza Sicilia – Aci Sant’Antonio, l’allenatore Torrisi: “Campionato straordinario, il lavoro paga”

Grande impresa dellAci Sant’Antonio, compagine che nel campionato anzitempo terminato ha comunque conquistato la promozione nell’Eccellenza siciliana, categoria conquistata visto il primato in classifica del campionato di Promozione al momento dello stop dovuto al coronavirus.

Duttilità e lavoro duro

E’ il quodiano La Sicilia ad esaminare l’eccellente torneo del Sant’Antonio, che in maniera probabilmente inaspettata è riuscito in quest’impresa, frutto di un grande lavoro da parte della dirigenza capitanata dal patron La Mantia, dal direttore sportivo Orofino e dal direttore generale Lanzafame, che hanno quindo conseguito l’obiettivo dichiarato, quello del salto di categoria, ufficializzato dopo l’ultimo consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti. Tra gli elementi di spicco nella rosa ci sono sicuramente Gulisano, Orofino, Borzi e Sardo ma in generale tutto il collettivo, condito anche da un’ottima panchina, ha creato un gruppo molto coeso, capitanato da mister Alfio Torrisi, fattori che hanno permesso alla squadra di terminare il campionato con la miglior difesa del torneo, con solo 9 reti. Grande soddisfazione proprio dell’allenatore che ha commentato così “Annata straordinaria, in molti non ci davano tra i candidati possibili alla promozione: siamo stati considerati non all’altezza vista la presunta mancata esperienza, ma le chiacchiere le lasciamo ad altri e come dico sempre il lavoro alla fine paga sempre. C’è il rammarico di non aver potuto completare la stagione, visto che eravamo in corsa anche in Coppa, avendo raggiunto la semifinale. In una rosa così giovane il segreto di un’impressionante solidità difensiva è stato l’utilizzo costante del pressing e una difesa più alta. Ora c’è da disputare il campionato di Eccellenza, ricordiamoci che siamo una neopromossa ma spero di continuare a dare soddisfazioni ai tifosi”.

Fonte: Tutto il calcio in un click 

  • Add Your Comment