fbpx

Fiorentina Napoli 0-2, le pagelle degli azzurri: vittoria fondamentale per Gattuso

Fiorentina Napoli ha acquisito un’importanza fondamentale dopo la tanto chiacchierata sfida tra Juventus Inter: il Napoli aveva l’obbligo di vincere a Firenze per riavvicinarsi alla zona Champions: la sfida del “Franchi” è stata proficua per gli azzurri che hanno tuttavia palesato un certo nervosismo nelle fasi iniziali, contro una Fiorentina per nulla arrendevole. Nella seconda frazione gli uomini di Gattuso riescono a portarsi in vantaggio con un rigore concesso dopo il consulto del Var e un autogol di Venuti che ha deviato un tiro di Zielinski. Gli azzurri si riportano al 3° posto in attesa del Milan, ad un solo turno dalla fine del campionato.

Fiorentina Napoli 0-2 – Le pagelle

Meret 6: Non deve fare superlavoro, è attento e concentrato ed esce un paio di volte bene.

Di Lorenzo 7: Altra ottima prestazione per l’esterno basso azzurro, la Fiorentina gli concede una certa libertà davanti e lui si sovrappone con Politano.

Manolas 7: Gattuso lo adibisce a “marcatura vecchio stampo” su Vlahovic e lui tiene quasi sempre la posizione con efficacia. Poche sbavature.

Rrhamani 7-: Meno solo per il giallo prematuro, ma di fatto oltre a giocare bene permette al Napoli di “sbloccarla”, visto che è sua la maglia trattenuta dal difensore viola.

Hysay 6,5: Spinge meno dell’omologo a destra, ma fa tantissimo lavoro oscuro. Spende un giallo benedetto su Ribery per evitare la ripartenza.

Fabian Ruiz 6,5: Non è sempre efficacissimo con il possesso palla, sopratutto nelle fasi iniziali della sfida, perde qualche palla ma globalmente è lui che detta i tempi.

Bakayoko 6,5: Fa quello che gli riesce meglio, copre da mediano e da la palla a chi è più bravo di lui. Pochi errori.

Politano 6,5: Vivace come sempre, l’ex Sassuolo entra tante volte nell’area viola ma tende ad incastrarsi tra i difensori. L’abnegazione non si discute.

Zielinski 6,5: Prestazione non indimenticabile, anche se il bel tiro di inizio gara lasciava presagire altro. Nella seconda frazione ci prova da fuori ed è molto fortunato a trovare la deviazione che vale il secondo gol azzurro.

Insigne 7: Sente moltissimo l’importanza della sfida, ma riesce ad alzare la testa sia dopo i legni presi, che dopo il rigore, per nulla perfetto ma ribattuto prontamente in rete. Dopo è più sereno e riesce a dispensare le sue giocate con maggior frequenza.

Osimhen 7: Ancora una volta è tra i migliori in campo, pur senza segnare: il nigeriano continua ad essere fondamentale, ma non è solo il “cavallone” da lanciare in contropiede, il lancio a cambiare gioco per l’azione del secondo gol lo testimonia.

Fiorentina Napoli 0-2

Fiorentina Napoli 0-2

  • Add Your Comment