fbpx

Serie D – Gladiator, cinquina al primo test

Ha avuto termine oggi la prima sfida del Gladiator che batte per 5 a 1 l’’Aurora Alto Casertano.

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Buona prova per il Gladiator nella prima amichevole stagionale. Nel verde incontaminato diel ritiro di Campitello Matese, caratterizzato da una temperatura fresca, i neroazzurri di Clemente Santonastaso trionfano con il punteggio di 5-1 contro l’Aurora Alto Casertano, club ambizioso che milita nel girone unico di Eccellenza molisana. Prestazione discreta per la compagine neroazzurra che concretizza la differenza di categoria con gli avversari, dimostrando un discreto gioco corale nonostante i primi giorni di preparazione. Informazioni positive anche per i biancorossi del presidente Flaviano Montaquila che, soprattutto in alcuni tratti della prima frazione, offrono una buona qualità e creano occasioni. Per entrambe le squadre un test importante per verificare la condizione ad una settimana dall’inizio della preparazione.

PRIMO TEMPO. Nei primi minuti parte meglio l’Aurora Calcio Casertano. Sull’asse Canale-Rega nascono due chance pericolose. Prima Canale crossa per Rega che si divora il vantaggio di testa da pochi passi, sfiorando il palo (6′). Delizioso il passaggio filtrante dello stesso Canale per Rega che si inserisce ma spara alle stelle (18′). Il Gladiator sale di intensità ed alla prima occasione sblocca il punteggio. Barbetta batte in fretta il calcio d’angolo per Coppola che, da posizione defilata, pesca l’angolo opposto con un tiro forte (22′). Pochi minuti ed arriva il raddoppio. Da posizione impossibile, Tripicchio estrae un bolide che si stampa sulla traversa e Barbetta appoggia di testa in rete, a porta sguarnita (27′). Il team di Danilo De Rosa non molla ed accorcia le distanze con Panico. L’esperto attaccante duetta con il grande ex neroazzurro Poziello e gonfia la rete (34′). Il primo tempo finisce 2-1 per il Gladiator.

SECONDO TEMPO. All’intervallo tante cambi da una parte e dall’altra. Santonastaso manda in campo Del Sorbo, Sall e Di Finizio, mentre tanti sono i giovani schierati da Danilo De Rosa. A due minuti dal ritorno in campo, Maraucci segna di testa su angolo di Coppola (42′). Al 54′ il baby portiere classe 2002 Amato compie una gran parata su Del Sorbo e poi su Maraucci. Riflessi d’istinto per il ragazzino dell’Aurora che, però, non può nulla al 61′ sul tocco prelibato di Doto che insacca deliziosamente. Del Sorbo prova diverse volte la via del goal ma non riesce a segnare. Ancora protagonista Coppola che si conferma impeccabile con i calci d’angolo: al 65′ disegna la terza parabola per De Carlo che stacca di testa e firma il 5-1 finale.
Fonte: SportCasertano

  • Add Your Comment