fbpx

Serie D, Girone G: le campane saranno le protagoniste?

Questo pomeriggio sono stati ufficializzati i gironi di Serie D e quello G è il più ricco di compagini campane, bene 6: Afragolese, Giugliano, Nola, Nocerina, Savoia e Gladiator. Potranno essere proprio le campane le protagoniste assolute di questo raggruppamento? Questo il nostro pensiero.

Giugliano

Il Giugliano è reduce da un campionato concluso al terzo posto nel Girone I (raggruppamento davvero duro lo scorso anno) ed ha confermato gran parte della rosa per poi rinforzarla con pochi ma giusti acquisti come Raffaele Poziello e Stendardo su tutti. La società della famiglia Sestile aveva deciso di affidare la guida tecnica ad un allenatore con poca esperienza come Guglielmo Tudisco e questa era l’incognita più grande dopo le ultime esaltanti stagione con alla guida Massimo Agovino.

Nei giorni scorsi però il tecnico si è dimesso e i tigrotti si sono affidati ad un tecnico di altissimo spessore come Roberto Carannante per il quale parla da solo il suo curriculum. Adesso alla squadra gialloblù manca solo una prima punta di peso e a quel punto è da considerare come tra le favorite alla vittoria del campionato.

Savoia

Il Savoia lo scorso anno ha preso parte allo stesso girone del Giugliano e cioè quello I, concludendo la stagione al secondo posto alle spalle della corazzata Palermo.

Quest’anno la squadra di Torre Annunziata ha cambiato molto a cominciare dall’allenatore che è l’ex calciatore del Napoli Salvatore Aronica. Alcuni perni della squadra sono stati confermati come il capitano Ciro Poziello (fratello di Raffaele), in più sono stati aggiunti tasselli che possono permettere un ulteriore step verso l’alto. Anche gli oplontini saranno sicuramente in lotta per la promozione.

Gladiator

Il Gladiator al suo secondo anno di Serie D, ha lottato e si è salvato senza troppi patemi d’animo lo scorso anno nel Girone H, dove erano presenti squadre blasonate come il Foggia, il Taranto e il Bitonto. Quest’anno l’obiettivo della compagine di Santa Maria Capua Vetere sembra essere quello della scorsa stagione e cioè una salvezza tranquilla, ma se dovesse ingranare fin da subito potrebbe anche fare un pensiero ai play-off.

Nocerina

La Nocerina è la squadra con la maggiore esperienza tra le campane del raggruppamento e già questo basta per inserirla tra le protagoniste assolute del prossimo campionato. I molossi puntano con decisione alla promozione in Serie C e tutte le altre squadre dovranno fare i conti con i rossoneri per la lotta al primo posto.

Nola

Il Nola è partito in ritardo rispetto alle altre in sede di campagna acquisti, ma grazie alla bravura e all’esperienza del Direttore Gigi Pavarese ha recuperato il terreno perduto, ma non sembra avere le stesse possibilità delle altre campane per fare un campionato di vertice. Una salvezza tranquilla potrebbe essere un buon risultato per gettare le basi per il futuro.

Afragolese

L’Afragolese è l’unica neopromossa tra le squadre campane inserite nel Girone G, ma la società che fa capo a Raffaele Niutta ha fatto un enorme lavoro durante il mercato per offrire il meglio a mister Masecchia ed essere protagonista anche in Serie D dopo 28 anni di assenza. La compagine rossoblù può contare su un quadro dirigenziale top e una rosa che fa invidia a tante. Non si è perso tempo nel riconfermare alcuni punti fermi della splendida stagione scorsa, nella quale oltre alla promozione è arrivata anche la vittoria della Coppa Italia regionale.

Tra i confermati spiccano i nomi di Fava, Marzullo, Marigliano, Lagnena, a cui vanno aggiunti i ritorni di Sogno e Conte, ma anche gli acquisti sono di quelli che fanno sognare la piazza come quelli di Esposito, Bellante, Carrotta e Riccio giusto per citarne qualcuno.

Questa potrà essere la vera sorpresa del campionato e lottare per i posti altissimi della classifica.

Quindi le campane potranno essere le protagoniste del raggruppamento? Noi crediamo di sì, senza però dimenticare squadre come il Sassari, la Torres e l’Insieme Formia.

  • Add Your Comment