fbpx

Serie D – Afragolese-Savoia: 2-2. Rimonta rossoblù, ennesimo pareggio per gli oplontini

Afragolese-Savoia: 2-2, è terminato con questo risultato il derby campano andato in scena per la 21a giornata del Girone G di Serie D.

Un match che è andato a folate, lunghi tratti di gara giocati a ritmi bassi ed improvvisi colpi di scena, ma le emozioni non sono certo mancate.

L’Afragolese ha dimostrato di non voler mollare mai mettendo sul terreno di gioco nuova linfa che fino a qualche settimana fa mancava e soprattutto voglia di sacrificarsi e di lottare su ogni palla. Ottimo l’esordio in maglia rossoblù di Viscovich, centrocampista appena prelevato dall’Avezzano che ha dettato in maniera egregia i tempi di gioco della squadra di mister Masecchia.

Il Savoia invece continua nella sua striscia di pareggi che allontana sempre più gli oplontini dalla vetta. Squadra che non ha saputo gestire nel migliore dei modi il doppio vantaggio che aveva accumulato nella gara odierna.

La gara ha vissuto la prima emozione al 14′ con l’Afragolese vicina al vantaggio, ma la girata di testa di Fava è risultata troppo debole e centrale per gonfiare la rete, permettendo così ad Esposito di parare.

Al 20′ l’arbitro ha concesso un calcio di rigore abbastanza generoso agli oplontini per fallo su Kyeremateng andato giù dopo una leggera spinta. Lo stesso attaccante dal dischetto ha spiazzato Sorrentino regalando il vantaggio al Savoia.

Il primo tempo è scivolato via senza troppi sussulti e ad inizio ripresa ancora Kyeremateng ha siglato il raddoppio per il Savoia al 46′ sorprendendo la difesa afragolese.

Questa rete poteva spezzare le gambe alla squadra di mister Masecchia, che invece ha iniziato ad alzare i ritmi procurandosi un rigore per fallo di mano di Liccardo. Dal dischetto l’infallibile Fava ha riaperto la gara al 53′.

Sono continuati gli attacchi da parte della squadra di casa soprattutto con le folate di Faella sulla sinistra e al 67′ proprio per un fallo molto duro su una ripartenza dell’Afragolese è stato espulso Riccio, che ha lasciato il Savoia in 10.

Dagli sviluppi del calcio da fermo è scaturita una mischia risolta con una girata in rete del giovane e promettentissimo Energe che al 69′ ha siglato il 2-2.

L’Afragolese ha poi cercato anche di completare la rimonta, ma la stanchezza si è fatta sentire, mentre il Savoia ha badato a non perderla, così dopo 5 minuti di recupero l’arbitro ha decretato la fine del match.

Per l’Afragolese è il secondo risultato utile di fila dopo la vittoria sul Gladiator, un punticino che non cambia di molto la classifica ma che da morale. Il Savoia è al momento fuori anche dalla zona play-off ed il cambio di allenatore fino ad ora non ha dato i frutti sperati.

  • Add Your Comment