fbpx

Savoia Nuova Florida, mister Ferraro: “Ci aspetta una gara vivace”

Savoia che giocherà l’ultima gara stagionale con la “testa sgombra” avendo conquistato i playoff nella scorsa giornata: il Team Nuova Florida stanziona a metà classifica e proprio per questo la gara in programma domenica 13 giugno potrebbe riservare spettacolo, come dichiarato anche da mister Ferraro, tecnico del Savoia, attraverso il sito ufficiale.

Savoia, le parole di mister Ferraro

Al termine della rifinitura odierna sono arrivate le parole del nostro mister Giovanni Ferraro che ha così presentato la sfida di domani contro il Team Nuova Florida. Di seguito le sue parole:

“Siamo tutti felici per il raggiungimento dell’obiettivo playoff, è chiaramente un piccolo traguardo ma bisogna comunque essere bravi nel centrarlo. Sono stati tre mesi di lavoro proficui e spero che la società e i tifosi siano orgogliosi di noi. Il lavoro è stato importante da parte di tutti non solo mio o dei calciatori. Quando sono arrivato la situazione era pesante, la squadra sorrideva poco era un po’ depressa diciamo così. Abbiamo cercato di alleggerire il lavoro, di far sorridere i ragazzi e di fargli capire che tutti insieme si poteva tornare a credere in qualcosa. Ringrazio il mio staff che mi è stato vicino ed è stato fondamentale in ogni componente. Abbiamo tutti beneficiato del lavoro dei nostri dirigenti e del nostro staff medico che sono di primo livello”.

L’allenatore ha poi continuato: “Domani sarà sicuramente una gara vivace, loro giocano bene al calcio, arriveranno con spensieratezza e vorranno chiudere bene il campionato. Noi vogliamo consolidare la nostra posizione in classifica e vincere davanti ai nostri tifosi. Ricordo che la mia prima partita fu proprio contro il Team Nuova Florida. Quella era una squadra timorosa, impaurita. Da quella gara è cambiato tutto, i ragazzi mi sono vicini, ormai li conosco in ogni minimo dettaglio. Da allora ad oggi siamo un altro Savoia. I playoff sono un campionato a parte, non ci interessa chi andremo ad affrontare. Sappiamo chi siamo e dove vogliamo arrivare. In una settimana vedremo cosa saremo capici di fare. Servirà attenzione e concentrazione massima, ci giochiamo futuro e credibilità. Domani saranno tutti convocati, Scalzone a parte che sta facendo ancora un programma di recupero. La squadra vuole stare insieme, unita. Siamo pronti”.

  • Add Your Comment