fbpx

San Giorgio – Virtus Matino 2-1: Rimonta in 4 minuti per i granata

Vittoria importantissima quella del San Giorgio, che riesce ad imporsi di rimonta sul Virtus Matino, “fanalino di coda” del girone H di Serie D. La società granata ha pubblicato l’intera cronaca del match sulla propria pagina.

San Giorgio – Virtus Matino 2-1: Rimonta in 4 minuti per i granata

VITTORIA STORICA, LA PRIMA AL PAUDICE IN SERIE D
Il San Giorgio, dopo essere andato in casa della capolista, gioca la prima del girone di ritorno con il fanalino di coda della classifica che dimostra sul campo di non meritare questa classifica.
Iniziano bene i granata che al 5’ ci provano con Caprioli con un tiro a giro parato da Leuci. Al 16’ di testa ci prova Varela su cross da corner di Mancini appena entrato al posto di Caprioli infortunato ma la palla termina di poco fuori. Il San Giorgio attacca ma al 25’ è la Virtus Matino a trovare il gol del vantaggio su una punizione di Palmisano nell’incrocio dei pali. I granata reagiscono d’orgoglio e ci provano 3’ dopo con Argento che tira forte da fuori area ma un difensore avversario la devia quanto basta per mandarla in angolo. Al 29’ cassese di testa sugli sviluppi di un calcio angolo la colpisce bene ma il portiere si fa trovare ancora una volta pronto. I ragazzi di mister Ambrosino assaltano la metà campo avversaria e al 31’ Mancini va vicinissimo al gol ma, da ottima posizione grazie ad una spizzata di testa di Varela riesce a scartare tutti in area tranne il portiere che lo ferma in uscita bassa.
Il gol sembra nell’aria e al 35’ è proprio Mancini che con un fenomenale tiro a volo dal vertice destro dell’aria di rigore batte l’incolpevole Leuci che può solo rimanere a guardare. Sulle ali dell’entusiasmo il San Giorgio attacca ancora e un minuto dopo Scalzone va vicino al gol con un tiro deviato sul palo. Al 41’ arriva una timida reazione degli ospiti con Palmisano che in area di rigore tira di poco alto. Prima dell’intervallo c’è spazio per altre due occasioni: al 42’ Scalzone ci prova di sinistro su assist di Varela ma la palla va fuori da buona posizione e al 46’ con tiro di Imputato bloccato da Lauci.
Inizia il secondo tempo, come era finito il primo, con i granata in attacco con un tiro da fuori di Mancini parato dal portiere. Al 51’ il capitano fa le prove generali per il gol e colpisce una traversa sugli sviluppi di calcio d’angolo battuto da Mancini. Al 56’ Navas, autore di un ottima gara, viene atterrato in area procurandosi il calcio di rigore decisivo: batte il capitano che spiazza il portiere e porta in vantaggio i granata. La gara continua con attacchi da una parte e dall’altra, c’è tempo per due azioni della Virtus Matino e un salvataggio di Ruggiero sulla linea, e per un’altra occasionassima per Mancini lanciato a rete ancora da Varela, ma il tiro da buona posizione termina fuori. Al 41’ il San Giorgio rimane in 10 per l’espulsione di Imputato per fallo pericoloso ma i granata stringono i denti e sudano la maglia fino all’ultimo dei 7’ di recupero concessi dall’arbitro portando al Paudice la prima storica vittoria in Serie D fra le mura amiche.
FC SAN GIORGIO – VIRTUS MATINO
FC SAN GIORGIO (4-4-2): Barbato; Ruggiero, De Siena, Caprioli (15′ Mancini, 86′ Sepe), Di Pietro, Cassese, Imputato, Navas, Argento (92′ Greco), Scalzone (76′ Raiola), Varela. A disp.: Faustico, Sepe, Luongo, Landolfo, Improta, Onesto. All.: Ambrosino
VIRTUS MATINO: Leuci, D’Andria, Monopoli, Czornomaz, Rantucho (92′ Inguscio), Mangione, Ancora, Tarantino, Stauciuc, Palmisano, Malonga (70′ Mbengue). A disp.: Convertini, Taveri, Calà, Fina, Gramegna, Oltremarini, Caputo. All.: Toma
ARBITRO E ASSISTENTI: Dasso (sez. Genova), Salvatori (sez. Tivoli), Granata (sez. Viterbo)
MARCATORI: 25′ Palmisano (V), 35′ Mancini (S), 56′ Di Pietro (r)(S)
NOTE: Spettatori 100 circa. Espulso: 86′ Imputato (S). Ammoniti: Navas, Argento, Varela (S), Mangione, Palmisano (V). Angoli: 6-0 Fuorigioco: 4-2. Recupero: 2′ pt, 7′ st