fbpx

Lanusei Nola 2-4: poker inutile per i Bruniani che retrocedono in Eccellenza

Vittoria beffarda perchè totalmente inutile per il Nola che vince una partita in trasferta complessa contro il Lanusei segnando ben 4 reti, ma la contemporanea vittoria della Torres, la principale rivale per la salvezza ha reso inutile il successo odierno, condannando la compagine bianconera alla retrocessione in Eccellenza.

Lanusei Nola 2-4

Esposito e Gassama assoluti protagonisti di una gara che ha visto i bianconeri spadroneggiare a tratti sul campo di una compagine come il Lanusei che chiude la stagione al 7° posto del girone G.
Esposito infatti concretizza per due volte in 5 minuti, dapprima dopo una respinta e poi al 2o’, stavolta dopo la conclusione di Gassama.

E’ sempre quest’ultimo tra i più pericolosi del Nola: all’ora di gioco si inventa un gol molto bello, un destro dalla distanza che non lascia scampo al portiere avversario, la rete del Lanusei firmata da Sylla riapre solo momentaneamente il match che viene chiuso di nuovo da Gassama al 77′, complice anche l’espulsione del portiere La Gorga, dopo un’uscita spericolata. Numero 10 che con un rasoterra segna il quarto gol dei suoi. Lanusei che perde un altro uomo causa espulsione al 90′, Floris, ma riesce a segnare un altro gol poco prima della fine del match, con Virdis.

Tanti rimpianti per il Nola che ritorna in Eccellenza dopo diverse annate in Serie D: le ultime sconfitte come quella contro il Savoia e Giugliano hanno sicuramente influito sulla classifica ed hanno messo in evidenza una fragilità difensiva troppo accentuata.