fbpx

Giugliano: duro comunicato dei calciatori, Palma non ha rispettato gli impegni!

Dopo lunghi mesi di silenzio, si sono fatti sentire ieri i calciatori del Giugliano, che tutti insieme hanno scritto un comunicato inviato in esclusiva ai colleghi del “Notiziariocalcio.com” e che riportiamo integralmente di seguito per poi tirare le nostre somme.

Giugliano: ecco il comunicato dei calciatori

“Noi come squadra ci assumiamo le nostre responsabilità per i tanti risultati negativi, con questo comunicato ci teniamo a chiarire che purtroppo da mesi viviamo grandi incertezze societarie dopo aver cambiato 3 presidenti, 9 allenatori, 4 direttori e 3 magazzinieri. Nonostante parecchi calciatori abbiano accettato la riduzione degli accordi economici per il bene del Giugliano, ad oggi squadra, staff e custodi si sono visti saldare a febbraio l’ultima mensilità. Un mese fa ci è stato comunicato che la società era in vendita, che non avevamo più il presidente e che il titolo era in mano al sindaco. Giovedì 20/5/2021 siamo venuti a sapere, attraverso la pagina facebook F.C.Giugliano 1928, del cambio di proprietà e negli ultimi 7 giorni abbiamo conosciuto 3 diversi referenti della nuova proprietà. L’unica certezza che abbiamo è che onoreremo sempre questa gloriosa maglia per il bene della città fino all’ultima giornata di campionato, comunque andrà”.

L’Avvocato Palma non ha rispettato gli impegni!

Leggendo questo comunicato la nostra redazione, o meglio il sottoscritto Patrizio Annunziata, ha bisogno di fare chiarezza e spiego il perchè.

Molti sono stati gli articoli scritti da me sulla gestione scellerata da parte dell’Avvocato Palma, il quale contattandomi in privato (logicamente ci sono le prove), mi chiedeva perchè da parte mia c’era tanto astio verso la sua persona.

Bene, adesso caro Avvocato adesso sa bene a cosa mi riferivo, mi sorgevano dei dubbi sui tanti errori commessi alla guida del Giugliano e della poca chiarezza dei suoi intenti, e, dopo il comunicato della squadra ne ho avuto la certezza.

Chi si vantava di aver mantenuto fino all’ultimo giorno gli impegni presi sembra proprio che stava in qualche modo barando ed ha cercato di riversare sulla tifoseria il marcio, solo per proteggere la propria facciata.

Una tifoseria che aveva capito molto presto che ci sarebbe stato futuro con Palma al comando ed ha dimostrato il suo dissenso alzando la voce, ma trattata dalla società come violenta e perseguibile legalmente. Invito l’ex presidente ad un “Mea Culpa” su tutto.

La nuova proprietà quando si farà viva?

Adesso il Giugliano ha cambiato proprietà finendo per quanto si sa nelle mani di un medico milanese e un imprenditore spagnolo. Personaggi che sono lontani dalla realtà giuglianese, ma che non si possono giudicare a prescindere seppur da quanto appreso, non hanno alcuna esperienza calcistica.

E’ passata una settimana dal cambio di proprietà e ancora nessuno si è fatto vivo con la piazza ne è stata indetta una conferenza stampa di presentazione.

Anche questa volta si è cominciato, male, molto male, perchè forse ad alcuni non è ancora chiaro che la comunicazione è tutto.

  • Add Your Comment