fbpx

Scafatese – San Giorgio 1-2: gli ospiti rimontano i “canarini”

Sconfitta casaliga per la Scafatese, arrivata per mano dell’ASD San Giorgio. “Canarini” che vengono rimontati in maniera rocambolesca, come raccontato dalla pagina ufficiale della formazione gialloblu:

Scafatese – San Giorgio 1-2

Stagione 2020/21
Comunicato N.38
Oggetto: cronaca e tabellino Scafatese – San Giorgio 1-2
Non riesce il poker alla Scafatese di Angelo Teta che cade nella gara casalinga contro il San Giorgio, sulla carta una delle più agguerrite antagoniste dei giallobleu per la vetta del girone C, che si impone per 1-2.
Mister Borrelli prova a continuare la striscia positiva dopo la prima vittoria stagionale arrivata sabato, mentre Teta, dall’alto delle tre vittorie in tre partite, conferma il 4-3-3 con cui si è imposto a Vico, reinserendo solamente De Sio, fermo ai box nell’ultima gara.
Eppure la gara sembra mettersi bene per i canarini che già al minuto 10 riescono a passare in vantaggio con il primo gol scafatese di Sante Giacinti, che prima colpisce in maniera sporca di destro ma poi va a disturbare il portiere Avino, realizzando il gol dell’1-0; una botta che però non scompone gli uomini di Borrelli che, soprattutto nella prima frazione, tengono altissimo il ritmo di gioco e riescono a ribaltare la situazione nel giro di 16 minuti: al 25′ Simonetti è bravissimo a reggere l’urto della retroguardia giallobleu e, di destro, riesce a bucare Palladino per il pareggio, mentre al 41′ arriva la rete del definitivo 1-2 con Meloni, lesto a sfruttare una sponda volante di Ciro Manzi su cross preciso di Tiscione e a correggere in tap-in gonfiando la rete.
Nella ripresa i ruoli si invertono: il San Giorgio prova a tirare un po’ il freno e ad abbassare il ritmo di gioco, mentre la Scafatese alza il baricentro e spinge sull’accelleratore; il forcing dei padroni di casa, però, sbatte contro l’organizzazione degli ospiti, al punto che il largo vantaggio di possesso palla dei secondi 45 minuti cozza con i pochissimi tiri in porta che la Scafatese riesce a produrre. Teta passa al 4-2-4 inserendo Cherillo e proprio dal piede del numero 18 arriva forse l’occasione più ghiotta per il pareggio, con un destro a giro sul secondo palo che però termina a lato della porta difesa da Avino.
Il triplice fischio finale del direttore di gara sancisce la prima sconfitta stagionale per i canarini e mischia nuovamente le carte nel girone per quel che riguarda la classifica, con il San Giorgio, ancora imbattuto, che si mette a una sola lunghezza dalla Scafatese ancora capolista. Gli uomini di Teta dovranno concentrarsi sulla gara con il Sant’Agnello di questo fine settimana.
Proprio il mister scafatese non si nasconde nel postpartita: “Forse abbiamo fatto qualche passo indietro rispetto a quanto abbiamo visto e prodotto ultimamente, il San Giorgio è un’ottima squadra che ci ha affrontato a viso aperto e alla fine ha avuto la meglio. Noi avremmo dovuto essere più pericolosi, sicuramente da una squadra come la nostra mi aspetto di poter produrre qualche azione in più”.
Dall’altro lato del campo si gode la vittoria Borrelli: “Abbiamo affrontato una corazzata e siamo venuti a giocare, su un campo molto difficile, una gara davvero importante, soprattutto per quanto visto nel primo tempo. Questa era una sfida di serie superiore per quel che si è visto in campo, anche considerando la qualità, il ritmo di gioco e i nomi”.
SCAFATESE: Palladino 03, Galiano 01 (60′ Squillante 01), Marseglia (78′ Gamabrdella), Iannini (66′ Cherillo), Romano, Imparato (85′ Elefante 02), De Sio, Giacinti, De Iulis, Mascolo, Orlando.
A disposizione: Cappuccio 03, Squillante 01, Granata, Gambardella, Manzo, Sorriso, Cherillo, Schettino, Elefante 02.
All: Teta Angelo
SAN GIORGIO: Avino, Peluzzi 01 (71′ Formicola 01), Arzeo, Liguori, Manzi, Follera, Simonetti(63′ De Rosa (83’Borrelli)), Porcaro, Meloni, Tiscione (45′ Di Paola), Greco 02 (71′ Scafaro 01).
A disposizione: D’Andrea, Borrelli, De Rosa, Improta, Di Paola, Laureto, Formicola 01, Scafaro 02, Sorice 03.
All: Borrelli Pasquale
RETI: 10′ Giacinti, 25′ Simonetti, 41′ Meloni
Arbitro: Francesco Ennio Gallo di Bologna
Assistenti: Gabriele Federico di Agropoli e Mario D’Amato di Salerno
Note: Ammoniti: Galiano (S), Manzi (P). Espulso: Manzi (P). Calci d’angolo: 5-3.
Pasquale Formisano
Responsabile Ufficio Stampa
Scafatese Calcio 1922
scafatese

scafatese

  • Add Your Comment