fbpx

Savoia – Frattese 1-0: Oplontini vittoriosi in inferiorità numerica

Basta un rigore di Scarpa nelle battute iniziali al Savoia per imporsi contro la Frattese, nonostante l’espulsione di Esperimento. La società di Frattamaggiore ha pubblicato l’intera cronaca del match con il commento.

Savoia – Frattese 1-0: Oplontini vittoriosi in inferiorità numerica

⭐️ LA FRATTESE INCIAMPA AL “GIRAUD”: UN RIGORE DI SCARPA NEI PRIMI MINUTI PREMIA IL SAVOIA ⭐️
📜 Comunicato Stampa 📜
✍️Tonfo della Frattese allo stadio “Alfredo Giraud” di Torre Annunziata. Il rigore realizzato nei primi minuti da Scarpa decide il match a favore del Savoia, vincitore con il punteggio di 1-0. L’approccio negativo penalizza la gara dei nerostellati che non riescono a rialzarsi, nonostante le occasioni create soprattutto nella ripresa ed una superiorità numerica di quasi trenta minuti. Il miglior attacco del girone va a sbattere contro il muro oplontino, sorretto da un Landi che nel finale nega il goal del pareggio a Liguori. La Frattese scende al terzo posto a quota 16 punti, superata dal Napoli United, ed ora è chiamata all’immediato riscatto contro il Real Forio. In questi giorni si proverà a recuperare gli infortunati Grieco, Armeno, Aliperta ed Alfieri, mentre Catinali ha scontato le due giornate di squalifica e tornerà disponibile. Non si può perder terreno dalla capolista, per cui Antonio Floro Flores vuol avere tutti a disposizione per i prossimi match.
PRIMO TEMPO. Approccio migliore per il Savoia che sblocca il punteggio al primo squillo. Esposito entra in area e Cavaliere, in scivolata, tocca fortuitamente la palla con la mano, nel tentativo di recuperare palla dai piedi dell’attaccante locale. L’arbitro non ha dubbi nel concedere il penalty ed ammonire il centrocampista nerostellato. Dal dischetto la bandiera biancoscudata Scarpa è glaciale e firma il vantaggio locale (5’). Peggior approccio non poteva esserci per il team di Antonio Floro Flores che reagisce col passare dei minuti. Ci prova dal limite Signorelli: palla alta (20’). Riccio & soci sono costantemente nella metà campo locale, la scorbutica difesa del Savoia si chiude a riccio per sventare la manovra nerostellata. La partita si stagna a centrocampo, con la pioggia che rende viscido il terreno di gioco. Nel finale di tempo è ancora una volta pericoloso Esposito che parte da posizione laterale, si accentra e calcia a lato (42’). Replica la punizione di Cigliano che, dal vertice destro, sorvola la barriera: Landi vola e nega il pareggio (46’pt). Dopo due minuti di recupero, si torna negli spogliatoi sul punteggio di 1-0 per il Savoia.
SECONDO TEMPO. Ad inizio ripresa la Frattese costruisce una buona occasione. La Pietra sfonda sulla destra e passa al centro per Signorelli che è leggermente più avanti e calcia alto (47’). Vibranti le proteste del Savoia al 57’ per il goal annullato a Liberti. Inizialmente l’arbitro fa proseguire l’azione, smentendo l’assistente di linea che aveva alzato la bandierina, poi sul cross di Esposito che Liberti tramuta in goal, l’arbitro annulla per la spinta del centrocampista oplontino su Calone. I biancoscudati di Carannante recriminano, ne fa le spese Scarpa che viene ammonito. Un minuto dopo grande riflesso di D’Auria che smanaccia in corner il pallonetto di testa di De Rosa (58’). La partita si accende e la Frattese sfiora il pareggio. Errore in fase di impostazione di Esperimento, Liguori controlla la sfera e cerca l’angolino ma Landi neutralizza con i piedi (63’). Lo stesso Esperimento conclude una fase difficile, con la seconda ammonizione e conseguente espulsione che gli viene comminata dall’arbitro per un tocco di mano (69’). In superiorità numerica, i ragazzi del ds Francesco Mennitto vanno all’arrembaggio dell’area ospite. Diverse sostituzioni per Floro Flores che fa debuttare De Marco ed inserisce Liguori, Orlando, Di Micco e Meola per recuperare lo svantaggio. Tanti i cross messi al centro, all’80’ Calone pesca in area Prisco che gira di testa: palla fuori dallo specchio di due metri. Numerosi i palloni messi al centro, Prisco e company non riescano a segnare. Con tutta la squadra proiettata in avanti, il Savoia prova a far male in contropiede e di fatti al 93’ il grande ex di turno Raffaele Russo colpisce la traversa con uno scavetto. Tutto per tutto nei minuti finali, l’emblema della giornata storta arriva all’ultimo istante con Landi che toglie dalla porta il tiro di Liguori destinato all’angolino. Finisce 1-0 per il Savoia, con la Frattese che si lecca le ferite.
Tabellino: SAVOIA-FRATTESE = 1-0
SAVOIA (4-3-1-2): Landi; Pisani (94’ Russo Carlo), Esperimento, Conti, Spavone; Liberti, Napolitano (44’ Marzullo), De Rosa (67’ Orefice); Scarpa; Trimarco (58’ Russo Raffaele), Esposito. In panchina: Merola, D’Oriano, Alfano, Borriello, De Stefano. Allenatore: Roberto Carannante
FRATTESE (4-3-3): D’Auria; Delle Curti (74’ Orlando), Riccio, Astarita (55’ Di Micco), Calone; Cigliano (74’ Meola), Cavaliere, Visconti (55’ De Marco); La Pietra, Prisco, Signorelli (60’ Liguori). In panchina: De Lucia, Vitale, Mascolo, Improta, Allenatore: Antonio Floro Flores
RETE: 5’ Scarpa su rig. (S)
ARBITRO: Giorgio D’Agnillo della sezione di Vasto (assistenti: Riccardo Marcone e Giovanni Santoriello di Nocera Inferiore)
NOTE: spettatori: 200 circa. Espulso: al 69’ per doppia ammonizione Esperimento (S). Ammoniti: Spavone, Esposito, Marzullo, Scarpa (S); Cavaliere (F). Angoli: 0-3. Recupero: 2 nel primo tempo; 8 nel secondo tempo
AREA COMUNICAZIONE
A.S.D. CALCIO FRATTESE 1928
  • Add Your Comment