Eccellenza Emilia-Romagna – il Folgore Rubiera San Fao non si iscriverà al prossimo campionato

Con un comunicato apparso poco fa sul sito, e relativi canali ufficiali, la compagine del Folgore Rubiera San Fao, facente parte dell’Eccellenza Toscana ha deciso di non iscriversi al prossimo campionato, come spiegato dal direttore sportivo della società Fabrizio Tagliavini:

Per fare calcio a un certo livello, serve una serie di elementi indispensabili – spiega il direttore sportivo biancorossoblù – Innanzitutto è necessario avere un impianto adeguato per allenamenti e partite, dove ci si possa sentire a casa e benvoluti. Poi bisogna avere un gruppo importante di volontari e dirigenti, contraddistinto da una buona organizzazione: inoltre, aspetto non meno importante, bisogna anche mettere in campo risorse economiche adeguate alla categoria e agli obiettivi. Purtroppo, a noi manca quasi tutto – sottolinea Tagliavini – Fin quando c’era l’entusiasmo, si riusciva a risolvere tutti gli altri problemi: ora però manca la passione necessaria, e quindi non ci sono le condizioni giuste per poter proseguire”.

Un epilogo sicuramente triste per una realtà che ha riscontrato spesso difficoltà simili, ma che con l’entusiasmo era riuscita sempre a “gettare il cuore oltre l’ostacolo”: indubbiamente anche la questione legata al Covid-19 (che ha fatto concludere anzitempo tutti i campionati dilettantistici del paese) ha messo ancora più in difficoltà le società come il Folgore Rubiera San Fao.

 

  • Add Your Comment