fbpx

Eccellenza Puglia – Ripescaggi: quattro squadre sperano nel salto: ecco chi sono

Eccellenza Puglia – Ripescaggi. Mentre la Serie D si scontra sulle proposte del direttivo su promozioni e retrocessioni, con il salto diretto in Serie C per la prima e la discesa nelle serie inferiori per le ultime quattro di ogni girone, in Eccellenza Pugliese c’è chi confida nel ripescaggio estivo. È quanto sostiene la redazione di TeleSveva Sport in un suo approfondimento rispetto alle squadre che starebbero aspettando di saperne di più per un’eventuale promozione in Serie D che cambierebbe radicalmente gli scenari futuri. Sono quattro squadre e società diverse, per risultati stagionali, blasone e storia. Ma che non hanno nascosto di avere ambizioni e velleità per depositare la domanda per il salto nella categoria superiore a tavolino.

Ripescaggi Eccellenza Puglia – Le candidate

A guidare l’elenco c’è il Corato, secondo in campionato al momento dello stop con 6 punti di distacco dal Molfetta capolista. Il club neroverde avrebbe le carte in regola, almeno teoricamente, per confidare nel salto in Serie D. La richiesta formale per la partecipazione ai ripescaggi è arrivata anche dal Barletta 1922, quinto al momento della sospensione. La dirigenza del club biancorosso ha ribadito le proprie intenzioni nel corso di una recente conferenza stampa: non avendo mai usufruito della possibilità del ripescaggio negli ultimi cinque anni, e dando disponibilità a giocare la prossima stagione a porte chiuse oppure facendo la spola tra gli impianti di Trinitapoli e Canosa.

Ripescaggi: c’è anche l’Ugento. Vigor Trani non ha dato seguito all’annuncio

Anche l’Audace Barletta ha dichiarato ufficialmente di non volersi precludere la possibilità di presentare le carte per il ripescaggio, e stessa cosa vale per l’Ugento, matricola in Eccellenza che ha però sorpreso tutti arrivando al terzo posto in classifica al momento della sospensione dei campionati. Un piccolo mistero riguarda invece la Vigor Trani: la società aveva comunicato ad Aprile di valutare la possibilità di presentare l’incartamento per il ripescaggio, ma da quel momento non sono arrivati ulteriori segnali in quella direzione. Ragion per cui, al momento, la formazione biancazzurra pare fuori dai giochi.

  • Add Your Comment