fbpx

Eccellenza Marche – Buona la prima per la Sangiustese. Manoni: “Premiata la determinazione”

Eccellenza Marche – Sangiustese Calcio ha pubblicato sul proprio sito ufficiale poco fa tabellino e cronaca della prima gara dell’anno, vinta per 0-1 in trasferta contro l’Urbino. Una vittoria meritata anche se decisa da un episodio fortunato, come ha ammesso mister Manoni a fine gara. Di seguito il resoconto della gara fornito dall’ufficio stampa della Sangiustese.

URBINO – SANGIUSTESE 0-1
URBINO: Fiorelli, Marongiu, Bonci (30’st Bragagnolo), De Angelis, Fontana, Fatica, Cazzola (37’st Talevi), Saine (13’pt Pagnoni, 43’ st Montanari), Mattioli, Docente, Angelini (4’st Pierucci). All. Barcelli (Crespi squalificato).
SANGIUSTESE: Giachetta, Pagliarini (24’st Calamita), Tomassetti, Basconi, Iacopini, Carrieri, Lasku (16’st Doci), Badiali, Petrarulo (35’st Pignotti), Olivieri (48’st Ventresini), Ruzzier (42’st Ercoli). All. Manoni.
ARBITRO: Sig. Ravara della sezione di Valdarno
RETE: 45’ st Pignotti

Buona la prima per la formazione di Mister Manolo Manoni che espugna Urbino grazie ad una rete nei minuti finali del neo entrato Pignotti, il cui tiro-cross viene deviato alle spalle di Fiorelli.
Gara equilibrata sotto una pioggia battente, con le due formazioni a sfidarsi ad armi pari per 90’ ed i rossoblù che al fotofinish conquistano il primo successo stagionale e tre punti di platino per il proprio futuro.

“L’Eccellenza è sempre un campionato tosto, in cui nessuno regala niente. Partire bene comunque fa sempre bene – ha dichiarato mister Manoni – in preparazione abbiamo lavorato sodo ed in gara il gruppo è riuscito a esprimere il proprio valore, mettendo in campo ciò che avevamo provato. Si sono già intravisti anche dei valori fondamentali, come l’attaccamento alla maglia, tanta applicazione da parte di tutti e una grande voglia di far bene. Siamo andati oltre le più rosee aspettative. E’ vero che la partita in fondo è stata decisa da un episodio in cui ha giocato un ruolo importante anche un pizzico di fortuna, ma è vero che fino alla fine non abbiamo mai perso la speranza e la determinazione di provare a portare a casa un risultato positivo. Alla fine siamo stati premiati”.

  • Add Your Comment