fbpx

Audax Cervinara, il presidente Giordano lascia

Il patron Giordano, presidente dell’Audax Cervinara, attraverso un comunicato ufficiale ha reso noto l’intenzione di cedere la società calcistica dopo l’ultima stagione.

Audax Cervinara, il comunicato

AUDAX CERVINARA 1935 – IL PRESIDENTE GIORDANO LASCIA

Cari amici cervinaresi, la sconfitta mi ha costretto a fare un bilancio di questi due anni trascorsi con voi e a verificare il da farsi. Sono stati due anni intensi, bellissimi, un amore a prima vista, ho conosciuto il vostro calore che mi ha sempre circondato e inebriato, ho fatto nuove amicizie, che continueranno ad essere parte integrante della mia vita anche in futuro, qualche conoscenza potevo risparmiarla ma si sa “le barzellette che non fanno ridere” si trovano ovunque. Questo è il bilancio umano della mia esperienza Cervinarese poi c’è il bilancio sportivo e societario. Avevo un sogno nel cuore, la D con voi, ci ho provato, ho profuso energie e risorse, senza lesinare nulla a nessuno nella solitudine più assoluta. Il primo anno a dire il vero, all’inizio c’è stato un piccolo intervento diciamo “cittadino” poi c’è stata solo solitudine. Potrei raccontare dozzine di episodi che scatenerebbero solo polemiche sterili e inutili ma è tardi per recriminare. Fatto è che ho ben in mente una decina di episodi che avevo conservato nel cassetto dei ricordi, pronti per l’occasione, a conferma delle mie decisioni. In fase di programmazione della stagione prossima è emerso innanzitutto il problema campo, il Canada Cioffi è un punto interrogativo, previsioni istituzionali ottimistiche parlano di una consegna dell’impianto, cioè della fine dei lavori tra novembre e dicembre. Nella realtà è previsione ottimistica! Partendo da un dato: i lavori non sono iniziati e non iniziano; le previsioni ottimistiche non hanno preso in considerazione che oltre a farlo il campo va omologato, insomma il Canada è out per questa stagione e l’Audax sarà costretto ad un’altra stagione randagia. Un’altra stagione a girare per i campi della valle profondendo risorse ma soprattutto, impossibilitati a programmare. Il Canada Cioffi era una delle condizioni per la mia permanenza e non c’è, questo il dato. C’è stata e c’è la solitudine imprenditoriale, l’Audax sotto la mia presidenza è stato isolato, ho fatto tutto io, senza un aiuto, senza un contributo, mi sono stati promessi mari e monti ma oltre al calore della gente nulla. Non posso più proseguire, ecco il mio bilancio, la mia esperienza è giunta al termine. Io sono venuto per vincere, ho provato senza successo, scusatemi per questo ma restare vorrebbe dire rilanciare e non posso farlo nel deserto assoluto e non mi fido più delle promesse che continuano a farmi. Voglio ringraziare tutta la compagine societaria, amici miei siete nel mio cuore e lo sarete sempre. Lascio una società sana, solida, senza problemi, lascio con la squadra che ha saldo attivo sull’iscrizione, attendo a braccia aperte chiunque voglia farsi avanti un abbraccio forte, grazie e forza Audax!

Michele Giordano

Audax Cervinara

 

 

 

  • Add Your Comment