Site icon Tutto Eccellenza

SC Ercolanese – Siracusa 1-2: Granata d’orgoglio, ma il Siracusa è in finale

La SC Ercolanese “battaglia” ma non riesce a ribaltare la semifinale di andata, perdendo in casa contro il Siracusa, che si aggiudica la finale per andare in Serie D.

SC Ercolanese – Siracusa 1-2: Granata d’orgoglio, ma il Siracusa è in finale

L’ERCOLANESE SALUTA IL SOGNO SERIE D: SIRACUSA IN FINALE
Dopo la sconfitta nella gara di andata l’Ercolanese cede il passo al Siracusa anche in casa per 1-2, risultato che porta i siciliani alla finale Play-off per l’accesso alla Serie D.
L’Ercolanese ha mantenuto le speranze vive di qualificazione fino al 40’. Protagonista della gara di andata con un assist e un gol, anche oggi al Solaro l’attaccante siracusano Ficarrotta ha lasciato il segno. È suo il gol al termine della prima frazione di gioco che ha tagliato le gambe ai granata. Il suo tiro da fuori ha posto fine al dominio dell’Ercolanese che fino a quel momento aveva mostrato i muscoli.
Anche Nicolas Pesce ha messo il proprio nome nell’elenco dei marcatori. Il centrocampista ha siglato la rete del vantaggio al 17’ di testa, su cross di Marigliano. Prima i vesuviani avevano sfiorato il vantaggio in diverse occasioni: al 4’ con Esposito la cui conclusione sfiora il palo, poi la punizione di Onda, alta di pochissimo. Sul vantaggio Pesce ha aperto magnificamente per Galesio, ma l’attaccante argentino non è riuscito con il suo tocco a superare Lumia, e ha provato la conclusione da fuori, alta di poco. Anche dopo il pari dei siciliani, Pesce ha fatto gridare al gol ma il grido è stato strozzato quando la sfera si è adagiata sul fondo per un soffio.
Com’era immaginabile l’Ercolanese nella ripresa è scena in campo con meno fiducia. Gli uomini di Squillante hanno tenuto comunque alta la bandiera anche dopo il 59’, quando gli ospiti hanno trovato il secondo gol con Arquin. La gara è andava avanti con vari cambi da ambo le parti, diversi calci d’angolo battuti dai granata, a riprova che nonostante il grande svantaggio considerando anche la gara d’andata, non hanno mollato. Hanno chiesto a grande voce anche un rigore per un tocco di mano in area al 73’. Il pubblico sportivamente aveva già applaudito al secondo gol dei siciliani ma la rette era comunque desiderata, almeno per non uscire dalla mura di casa con la sconfitta, anche per onorare la presenza di Pastina, Capiluongo e Fiorito, vecchie glorie della Serie C. A pochi minuti dalla fine un’azione personale di Esposito ha messo Galesio in condizione di battere a rete, il suo piatto è però terminato a lato. Il Siracusa è stato applaudito dai tifosi di casa una seconda volta quando ha lasciato il campo da finalista.
S.C. ERCOLANESE-SIRACUSA 1-2 (1-1)
S.C. ERCOLANESE: Maiellaro, Zatico ‘04 (77′ Sorrentino ’04), Caccia, Esperimento, Matrone ‘03 (68’ Amoriello ‘03), Marigliano, Pesce (80’ Contarin), Borrelli (53’ Minicone), Onda (68’ Tufano), Galesio, Esposito.
A disposizione: Belardo ‘05, Di Finizio, Estate ‘05, Palomba ‘06.
Allenatore: Squillante
SIRACUSA: Lumia ‘04, Ababei ‘03, Manservigi, Privitera (77′ Fratantonio ‘03), Porcaro, Pettinato (65’ Cianci), Palermo, Giordano, Arquin (65’ Savasta), Ficarrotta (59’ Montagno), Belluso (70’ Iraci).
A disposizione: Genovese, Magro ‘04, Greco ‘04, Camara.
Allenatore: Cacciola
RETI: 17′ Pesce (E), 40′ Ficarrotta, 59′ Arquin (S)
ARBITRO: Zito (Rossano Calabro)
ASSISTENTI: Miccoli (Bari) – Grimaldi (Bari)
NOTE: ammoniti Matrone, Caccia (E), Privitera (S). Angoli: 9-3. Recupero: 2’pt; 5’st. Spettatori 750 di cui 150 ospiti.
Il commento del tecnico Luigi Squillante a fine gara: “Innanzitutto complimenti al Siracusa. Ringrazio i miei ragazzi che hanno fatto una grande cavalcata da quando sono arrivato. Abbiamo buttato la qualificazione nella gara d’andata quando abbiamo preso tre gol in venticinque minuti. Il primo tempo oggi poteva terminare anche con due o tre gol di vantaggio per noi ma loro hanno fatto delle individualità il punto di forza”.
Ufficio Stampa S.C. Ercolanese
Exit mobile version