Site icon Tutto Eccellenza

L’Angri si fa rimontare e perde!

US Angri

L’Angri comincia bene la gara, prendendo sin dai primi minuti le redini dell’incontro. La squadra crea e trova meritatamente il vantaggio con il primo sigillo in campionato di Barone.

Dopo il vantaggio l’Angri trova sempre meno spazi e l’Ilvamaddalena comincia a essere sempre più pericolosa. Dopo i primi tentativi timidi, la squadra di mister Gardini comincia a prendere coraggio.

Intorno alla mezzora la squadra sarda comincia a flirtare concretamente con il pareggio. Prima Caichero colpisce la traversa, poi, Aiana raccoglie il pallone vagante e spara alto sul fondo.

La manovra dell’Ilvamaddalena si fa sempre più incalzate e il lavoro degli uomini di mister Gardini viene ripagato al 43′. Gli ospiti battono un calcio d’angolo dalla bandierina alla sinistra di Sorrentino.

Nell’area piccola l’azione è piuttosto confusa e Di Pietro raccoglie un pallone vagante e da zero metri riporta il punteggio in parità. Subito il pari, l’Angri prova a riportarsi in avanti, ma senza essere mai pericoloso.

Nel secondo tempo, i grigiorossi provano ad affondare il colpo in diverse occasioni, ma gli uomini di Floro Flores sono poco precisi.

La manovra lenta dei doriani favorisce l’Ilvamaddalena che sulla scorta di quanto accaduto nel primo tempo prova ad essere sempre più incisiva.

Al 65′ viene annullato un gol agli ospiti per fuorigioco. È solo il preludio al vantaggio sardo che arriva dieci minuti più tardi. Aiana batte un calcio di punizione sulla trequarti e pesca in area la testa di Altolaguirre che svetta su tutti e spinge il pallone alle spalle di Sorrentino.

Gli utlimi 15 minuti della partita sono tutti di marca grigiorossa. I doriani, però, si dimostrano poco concreti e il punteggio non subisce più variazioni. Seconda sconfitta consecutiva per i grigiorossi.

Exit mobile version