fbpx

Saviano – Vis Ariano 2 – 1: rimonta convincente dei neroverdi

Prova di forza e carattere per il Saviano, che si batte 2 a 1, rimontando l’iniziale vantaggio del Vis Ariano: neroverdi che conquistano la vetta del proprio girone seppur in coabitazione di altre compagini.

Saviano – Vis Ariano 2 – 1: rimonta convincente dei neroverdi

SAVIANO, UNA RIMONTA DA VETTA DELLA CLASSIFICA. A CAPODILUPO RISPONDONO GIANNINO E LAURETO.
SAVIANO | Un weekend da ricordare in casa neroverde, tre punti importanti in rimonta contro una squadra ostica quale è la compagine ufitana. Da ricordare perché i ragazzi di mister Minichini agguantano la vetta della classifica nel massimo campionato dilettantistico regionale, anche se in condominio con altri club, traguardo che non si vedeva al Pierro dall’epoca della promozione in Interregionale. Da ricordare perché in rimonta contro una squadra ostica dimostrando di avere grande carattere. Da ricordare perché si è battuta una squadra quale la Vis Ariano, autentica “bestia nera” per i colori neroverdi, che al Pierro in tanti precedenti storici raramente si è battuta. La cronaca saliente vede gli ufitani andare in vantaggio con bomber Capodilupo al minuto 17. I locali ci mettono sedici minuti per riportare in equilibrio il match grazie a Giannino. Il gol vittoria avviene nella ripresa ad opera di Laureto al 20′, che realizza il primo gol in maglia neroverde dagli undici metri.
SAVIANO 1960 2-1 VIS ARIANO ACCADIA
[Saviano (NA), 03-10-2021 | “Pierro” | ore 11,00]
SAVIANO 1960: Allocca, Laino, Notaro, Orefice, Giannino, Bracale, Narciso, Ildebrante (88′ Schibano), Laureto (79′ Schioppa), Arenella (67′ La Marca), Di Palma.
A disposizione: Cibelli, Florio, Villano, Lanni, Visone, Marulli.
Allenatore: Minichini.
VIS ARIANO ACCADIA: Sawczenko, Vesce (66′ Iannella), Grasso (68′ Giangregorio), Landolfi, Conti, Coppola, Fiore, Santosuosso, Capodilupo, Volzone, Tenneriello.
A disposizione: Ciasullo, Giangregorio, Iannella, Cornacchia, Della Palella, Bernardo.
Allenatore: Natale.
ARBITRO: Diomaiuta (Salerno).
ASSISTENTI: Scala e Martinelli (Castellammare di Stabia).
RETI: 17′ Capodilupo (V) ; 32′ Giannino (S) ; 65′ (rigore) Laureto (S).
NOTE: spettatori 300 circa ; ammoniti Allocca, Notaro, Orefice, Giannino, Laureto, Di Palma (S), Landolfi, Tenneriello (V).
  • Add Your Comment