fbpx

Giugliano: Agovino si accorda con la nuova società, rinuncia al 50% degli stipendi

Continuano i movimenti della nuova proprietà del Giugliano, che se anche ancora non si è presentata alla piazza sta facendo di tutto per risanare i bilanci. Trovato l’accordo anche con l’allenatore Massimo Agovino.

Agovino ha accettato la decurtazione degli stipendi

Da quanto raccolto dalla nostra redazione il tecnico Massimo Agovino ha avuto un incontro con il dirigente Carmine Palumbo, rappresentante della nuova proprietà, ed ha concordato con quest’ultimo di ricevere il 50% degli stipendi che gli spettavano rinunciando ad un bel pò di soldi.

Il tecnico ha deciso di farlo per il bene del Giugliano ritirando così la vertenza presentata nei mesi scorsi. Il gesto dell’ex allenatore è stato ancor più eclatante, perchè dai soldi che riceverà pagherà di tasca propria il suo staff senza far pesare altre incombenze sulla nuova proprietà.

Un gesto che mette fine ad una querelle che durava da mesi e che anche il sottoscritto all’epoca dei fatti ha messo in risalto, ma che sempre a dover di cronaca oggi fa un plauso ad Agovino.

Troppe, tante cose non hanno girato per il verso giusto questa stagione a Giugliano, ma si può e si deve ripartire per consegnare alla piazza la dignità ed il posto che merita.

I lavori sono comunque in corso per salvaguardare il Giugliano e si continua a trattare con i calciatori che ad oggi non hanno accettato la decurtazione dell’ingaggio, ma ognuno avrà le proprie buone ragioni.