In primo piano
Articoli in primo piano

SAN GIORGIO. Arriva il secondo acquisto in difesa, Giacomo Polverino, tra i protagonisti della recente e storica promozione dell´ Herculaneum in serie D.

Acquisto che rinforza la difesa, dopo l´ arrivo di Carbonaro, Polverino aggiunge una giusta dose di esperienza alla squadra granata grazie alla sua carriera che conta presenze anche in serie C2 con Arzanese e Neapolis. Il presidente Fico non si ferma e continua a costruire il San Giorgio 1926 della prossima stagione e firma un´altra perla con il duo Davide-Caravecchio.

di -
0 262
Real Albanova

AGRO AVERSANO. La Real Albanova non morirà, o almeno è questa l’impressione che si ha dopo le ultime clamorose indiscrezioni che ci arrivano direttamente dall’Agro Aversano, dove un gruppo di imprenditori locali, e facenti parte dei comuni di Casal Di Pricipe, San Cipriano D’Aversa e Casapesenna, sarebbero intenzionati a ripartire e intraprendere un nuovo ciclo a Casale.

Promozione o Prima Categoria?

Bisogna attendere ancora qualche settimana affinché tutto possa essere più chiaro, soprattutto per quanto riguarda la categoria dalla quale si ripartirà. Per quel che ci risulta è molto più probabile che la Real Albanova faccia un doppio salto all’indietro e torni in Prima Categoria. Si parla anche di una possibile Promozione, anche se ci sembra improbabile per i costi di iscrizione che la stessa categoria richiede e sopratutto per la rosa di calciatori che così in poco tempo si dovrebbe costruire, in virtù del fatto che il termine ultimo per iscriversi in Promozione corrisponde al prossimo giovedì 3 agosto.

Acquisto del titolo sportivo?

Non si esclude, però, l’acquisto di un titolo sportivo (di Promozione o Prima Categoria) di una compagine casertana. Potrebbe essere questo l’unico escamotage per ridurre i costi complessivi dell’operazione e per tornare a parlare ancora della Real Albanova.

SORRENTO. Il Sorrento è lieto di annunciare l’intesa per le prestazioni sportive di quattro calciatori: il portiere Giuliano Munao, il difensore Giuseppe Calabrese e gli esterni offensivi Ciro Schettino e Raffaele Fiorentino.
Giuliano Munao, portiere classe 1988, già noto in Costiera per le due stagioni da protagonista tra i pali del Vico Equense in serie D e C2, nonchè reduce da tre annate alla corte di mister Guarracino a Positano dopo le esperienze in serie D con le maglie di Turri e Gladiator.
Giuseppe Calabrese, difensore classe 1984, sarà uno dei giocatori più esperti nel nuovo spogliatoio sorrentino e con alle spalle ben 13 stagioni tra Eccellenza e serie D si candida a faro della retroguardia rossonera. Nello scorso campionato ha indossato le maglie del Mondragone e del Cervinara.
Ciro Schettino, attaccante classe 1993, cresciuto nelle giovanili della Juve Stabia e vanta un campionato di Eccellenza vinto tra le fila della Turris. Con la maglia corallina ha trascorso le due ultime annate calcistiche in serie D.
Raffaele Fiorentino, attaccante classe 1992 sorrentino doc, cresciuto con la maglia rossonera fin dalla scuola calcio per poi diventare un fedelissimo dell’allenatore Antonio Guarraccino negli ultimi 6 anni tra S.Agnello e Positano.

Savoia
Il presidente Antonio Nuzzo (a sinistra) e l'attaccante Vincenzo Caso Naturale (Foto Ufficio Stampa Savoia 1908)

TORRE ANNUNZIATA. Torre Annunziata torna a sognare: adesso, più che mai, il salto di categoria si può fare. Antonio Nuzzo ha riportato quell’entusiasmo tra i tifosi che ormai mancava da tempo, o che forse andava scemando. L’amore per la maglia è rimasto sempre lo stesso, la passione nei confronti del vessillo biancoscudato non è mai cambiato, ma le troppe delusioni maturate negli ultimi anni hanno fatto non poco male al cuore dei tantissimi tifosi del Savoia.

Presentato il nuovo Savoia…presentato Caso Naturale!

Questo pomeriggio il “nuovo” Savoia si è presentato alla sua piazza e non c’era modo più bello per cominciare questa nuova avventura. Il presidente Nuzzo (che già ha abituati sin troppo bene a colpi di mercato all’altezza di Torre) ha aperto la conferenza con l’ennesimo botto di mercato (pare essere l’ultimo) che ha messo la ciliegina su una torta che già da ora pare essere molto deliziosa. Vincenzo Caso Naturale, attaccante ex Casalnuovo, è un nuovo calciatore del Savoia. Queste le sue prime parole: “Sono emozionato. Il presidente Nuzzo mi ha sempre cercato, questa volta non potevo dire di no a lui e ad una piazza così importante come quella di Torre Annunziata”.

…e non finisce qua! 

Le sorprese, quelle a cui ci ha abituati sin da subito patron Nuzzo, di giornata non sono finite qua. Infatti, nel corso della presentazione ha mostrato le nuove maglie per la stagione sportiva 2017/18. Due maglie “spettacolari” a detta di moltissimi tifosi che, suoi social, hanno mostrato tutto il loro attaccamento alla loro passione che parte dal lontano 1908. Due maglie (una bianca, l’altra nera) sulle quali vi è raffigurato una parte della città di Torre Annunziata (idea del ds Mennitto, approvata da tutti poi) per mostrare ancor il senso di appartenenza al posto, prima che ai colori.

Parte la campagna abbonamenti: tutte le info

“Questa è la mia vita…1908” questo è lo slogan scelto dalla società per promuovere la campagna abbonamenti per la prossima stagione. Sono stati scelti prezzi popolari e dunque come incentivo ulteriore per far riavvicinare l’intera piazza. Eccoli nel dettaglio: settore curva sud 50 euro, settore tribuna 100 euro, socio sostenitore 250 euro. Per ogni tipologia di abbonamento, il tifoso riceverà la maglia celebrativa. I tifosi potranno sottoscrivere l’abbonamento dal lunedì al venerdì, dalle ore 10,30 alle ore 13 e dalle 15,30 alle 18, presso il botteghino dello stadio Giraud di Torre. Il termine ultimo per sottoscrivere gli abbonamenti è fissato per il 30 settembre 2017.

Il nuovo team manager

E’ stato, inoltre, presentato anche il nuovo team manager del Savoia. Si tratta di Dino Nardiello che vanta un passato importante. Infatti il nuovo collaboratore biancoscudato in carriera ha fatto parte della SSC Napoli nelle vesti di dirigente.

befi

Tris di firme per il Cervinara

CERVINARA. Tris di novità, nonché di ufficialità, in casa Audax Cervinara. Il club caudino quest’oggi ha comunicato i rinnovi degli attaccanti Alessio Befi e Diego Zerillo. Due ottime riconferme, soprattutto in virtù del rinnovo (ufficiale da giorni) di Orlando Russolillo. I tre andranno a ricomporre quell’attacco che tanto farebbe comodo a molti club di Eccellenza e non solo. Altra novità è l’ingresso in rosa di Francesco Taddeo, difensore centrale classe ’97.

SAN GIORGIO. Arriva un attaccante esterno fortemente voluto da mister Ignudi, Pasquale Siciliano. Il presidente Fico, come al solito, ha fatto di tutto per esaudire il desiderio del mister granata.Un vero colpo da 90 nello scacchiere di mister Ignudi, Pasquale Siciliano, ha una carriera di tutto rispetto, infatti a militato in squadre di C1 e C2 come Paganese e Neapolis (2001/12) ed in squadre di Serie D come la Puteolana.

Niente male il mercato nella città di Troisi, dopo rinnovi importanti e l´acquisto di Carbonaro, arriva Siciliano pronto a dare il massimo per la causa GRANATA!

Ammendola

SARNO. Dopo un anno a Sorrento, torna alla base Simone Ammendola. Il terzino sinistro/destro classe ’99 torna alla Sarnese dal prestito in rossonero e raggiunge i suoi ex compagni di squadra Cioffi, Arpino e Favetta, nonché il ds Pasquale Ottobre. Ammendola, nato calcisticamente nei settori giovanili di Savoia e Aversa Normanna, ha buoni propositi per l’anno prossimo e ce li spiega in esclusiva.

“Sogno il salto in Lega Pro”

“Anzitutto sono molto felice di iniziare questa nuova esperienza in un campionato di Serie D per intero, perché anche due anni fa sono stato qui ma ho giocato poco in prima squadra. Sono felice che il direttore Ottobre abbia riposto in me di nuovo tanta fiducia e uno degli obiettivi che mi pongo è cercare di migliorarmi, come sto già cercando di fare ogni anno, e fare il salto di qualità che può portarmi in Lega Pro”.

“A Sorrento è mancata…”

“Il Sorrento poteva fare molto di più quest’anno, perché avevamo nomi importanti e che hanno sempre vinto. Tutti si aspettavano che la nostra squadra facesse meglio, ma alla fine è andata male. Ad oggi posso dire che l’Ebolitana era più forte di noi a livello difensivo, sia in casa che in trasferta, lì dove noi peccavamo di poca personalità. Ci è mancata compattezza fuori da Sorrento”.

“Sarnese? Può fare un buon campionato”

“A Sarno ritroverà tre amici con i quali ho stretto un bel rapporto. Con i nuovi innesti fatti dal ds Ottobre la Sarnese può disputare un buon campionato. Sappiamo che la visione calcistica della Sarnese è soprattutto incentrata sui giovani e quindi credo che un mix di giovani ed esperienza può solo farci bene”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

MADDALONI. In mattinata ci arriva un’indiscrezione da Maddaloni: la Maddalonese di patron Aveta pare aver trovato l’accordo con Alessio Bonavolontà. Il centrocampista classe 1990, con trascorsi al Gladiator e Frattese, lo scorso anno alla Sessana è in procinto di diventare un nuovo calciatore della Maddalonese che così facendo si andrebbe a rinforzare ulteriormente in vista della prossima stagione. Ricordiamo inoltre che la Maddalonese ha presentato domanda di ripescaggio e c’è una buona possibilità che questa categoria diventi realtà.

NAPOLI. Il futuro di Salvatore Sibilli è lontano da Torre Annunziata. L’esperto centrocampista classe ’76, che quest’anno ha sempre onorato la casacca biancoscudata dal Savoia, è finito sul taccuino di alcuni direttore sportivi di club campani. Secondo alcune nostre indiscrezioni, su Sibilli si sarebbero fiondate Frattese (Serie D) e Palmese. Alla Frattese potrebbe riabbracciare il ds Ferrieri, anch’egli reduce dall’esperienza al Savoia. Ricordiamo alcune delle maglie indossate nella carriera da Sibilli: Sorrento, Turris, Juve Stabia, Sant’Agnello e Campobasso. I prossimi giorni sono decisivi…

SORRENTO. Il Sorrento comunica che Francesco Di Ruocco e Marco Pepe sono due nuovi calciatori rossoneri. Per entrambi si tratta di un ritorno allo stadio “Italia” dove, giovanissimi, hanno spiccato il volo nel mondo del calcio quando il vivaio sorrentino era il fiore all’occhiello del panorama calcistico regionale.

Francesco Di Ruocco, centrocampista esterno classe 1989, reduce da un’annata tra le fila della Battipagliese, può vantare una notevole esperienza in categoria, vinta nel 2013/14 con la maglia del Gragnano.

Marco Pepe, classe 1990 di Torre del greco, dopo un inizio di carriera come centrocampista centrale – compagno di Ciro Immobile nel Sorrento Giovanissimi che conquistò le finali nazionali nel 2005 – nelle ultime stagioni si è affermato come uno dei migliori difensori centrali dell’Eccellenza molisana. Un campionato vinto per due volte nelle ultime tre stagioni: con l’Isernia e con il Macchia nell’ultima annata.

Direzione

Simone Scala
1401 ARTICOLI0 COMMENTI

Redazione

Giovanni Luca Ragosta
404 ARTICOLI0 COMMENTI
Giovanni Visone
2960 ARTICOLI1 COMMENTI