Girone B
La serie delle squadre di valore

top 11
Top 11 GIRONE B

NAPOLI. Torna il consueto appuntamento con la rubrica “Top 11”. Di seguito proponiamo la migliore formazione della 4.a giornata del Girone B scelta da Tutto Eccellenza.

TOP 11 GIRONE B (3-4-3)

Faggiano (Costa d’Amalfi), Squitieri (Valdiano), D’Amora (Costa d’Amalfi), Pascuccio (Agropoli), Alleruzzo (V. Avellino), Bove (C. d’Amalfi), Capozzoli (Agropoli), Santosuosso (Eclanese), Zerillo (Cervinara), Torsiello (V. Avellino), Maione V. (Agropoli). All.: Contaldo (Costa d’Amalfi)

di -
0 77

AGROPOLI. Grande prestazione dell’Agropoli che cala il poker su un Sant’Agnello che si è ritrovato contro una squadra nettamente superiore sotto l’aspetto tecnico – tattico. I delfini partono subito forte con un’occasione sciupata da V. Maione il quale sbaglia a tu per tu con il portiere Stinga. Al 12′, l’Agropoli passa in vantaggio grazie al gol firmato da V. Maione. Due minuti dopo, Apicella va vicino al raddoppio con una conclusione terminata sull’esterno della rete. Al 19′, l’Agropoli realizza la rete del raddoppio e la doppietta personale di V. Maione. L’Agropoli domina e si rende ancora pericolosa al 23′ con una conclusione di Guadagno ben respinta dal portiere Stinga. Al 35′,l’Agropoli conquista un calcio di rigore, alla battuta si presenta capitan Capozzoli che firma il 3-0. Termina così la prima frazione di gioco. Nel secondo tempo, il Sant’Agnello prova a riorganizzare le idee e tentare di mettere almeno in difficoltà l’attacco biancazzurro. Al 63′, Stinga si supera con una gran parata su tiro di V. Maione, un minuto dopo, tentativo di Natiello ancora respinto dal portiere. Al 70′, occasione per il Sant’Agnello ad opera di Marino che vede la sua conclusione terminare sull’esterno della rete. Un minuto dopo arriva il gol del definitivo 4-0 realizzato dal neo entrato P. Maione su assist di Toledo. Il resto della gara vede l’Agropoli andare vicina al quinto gol con Natiello, dopodiché abbassa il ritmo e porta a casa altri tre punti importanti in vista dell’ardua sfida di Nola.

Il tabellino

AGROPOLI: Della Luna, Gullo, Pappalardo (58′ De Foglio) , Santonicola (74′ De Rosa) , Pascuccio (76′ Hutsol), Giura, Capozzoli (51′ Toledo), Natiello, V. Maione (67′ P. Maione), Guadagno, Apicella. All. De Cesare
SANT’AGNELLO: Stinga, Perna (17′ Lazzazzara), Nocerino (86′ Di Giuliocesare), Palladino (79′ G. Esposito), Buonomo, Esposito R, De Stefano, Serrapica (67′ Marino), Lauro, Minicone, Breglia (37′ Veniero). All. Russo
ARBITRO: Liotta di Castellammare.
RETI: 12′ e 19′ V. Maione, 35′ Capozzoli rig., 71′ P. Maione
NOTE: ammonito Pappalardo (A)

(Ufficio Stampa Agropoli)

di -
0 114

SORRENTO. Il Sorrento conquista i primi tre punti in campionato. I ragazzi di mister Guarracino rialzano la testa dopo le tre sconfitte rimediate contro Faiano, Sant’Agnello e Positano e battono il Nola grazie alla rete messa a segno da Gargiulo su calcio di rigore a 4’ dal termine della partita. Gara combattuta, equilibrata e mai scontata. La decide un episodio nel finale.

Il tabellino

SORRENTO: Munao, Di Ruocco F. (13’ st Schettino), Rizzo, Gargiulo Al. (43’ st Matino), Calabrese, Guarro, Cifani (23’ st Vitale), Pepe, Gargiulo A., Falanga (11’ st Mozzillo), Masi (23’ st Fiorentino). All.: Guarracino.
NOLA: Avino, Gioventù, Falivene, Falanga, Schioppa, Sacco (45’ st Tagliamonte), Zaccaro, Lenci, Marotta (14’ st Colonna), Vaccaro, Castiglione. All.:  Caccavale.
ARBITRO: Esposito di Ercolano.
RETE: 41’ st Gargiulo Al. (rig.).
NOTE: ammoniti Di Ruocco F., Pepe e Vaccaro.

di -
0 96

La Virtus Avellino saluta il mese di settembre con una partita maiuscola e si mette alle spalle la crisi di risultati, ma non di gioco, che aveva accompagnato la squadra biancoverde nelle prime uscite stagionali.

Il primo tempo

Un primo tempo perfetto permette agli uomini di mister Rino Criscitiello di alzare le fondamenta alla prima vittoria stagionale che per prestazione e risultato finale riporta il sorriso in casa virtussina e rilancia le ambizioni della squadra virtussina.

Che la partita sarebbe stata interpretata in un certo modo sono bastati i primi minuti per capirlo, con D’Acierno, Viscido, Torsiello, Alleruzzo e Palmariello che si rendono subito pericolosi. Al 18’ la pressione della Virtus viene premiata. Torsiello serve D’Acierno al limite dell’area di rigore. Controllo perfetto e sinistro imprendibile che tocca il palo e si adagia in fondo al sacco. Neanche un giro di lancette e la Virtus mette nuovamente la freccia. Errore in disimpegno del numero uno giallorosso Belviso. Torsiello non fa complimenti, raccoglie la palla e al 19’ il bomber biancoverde si sblocca. Ed è 2-0. La Virtus non si accontenta. Capitan Rega continua a mantenere il pallino del gioco e, indisturbato, smista palloni a tutto campo. Al 25’ ancora Torsiello pescato in area. Lo stop e poco felice e la palla finisce tra le braccia del portiere. La partita si incattivisce e l’arbitro è costretto a interrompere spesso il gioco. Al 30’ ammonito De Riso per proteste. La prima incursione in area del San Vito si registra al 31’ Colpo di testa di Vallefuoco e palla alta sulla traversa. All’azione successiva è Amita a beccarsi il giallo per entrata scomposta su un mobilissimo Palmariello. Al 34’ entra in area Alleruzzo che prova il colpo ad effetto in corsa. Palla alta. La Virtus vuole chiudere la partita ma Torsiello al 35’ fa tutto da solo. Si libera bene ma il suo tiro dalla distanza è ribattuto. Capovolgimento di fronte e Langella (SV) dal limite impegna severamente Giliberti. Il primo intervento è da applausi. Il resto sono schermaglie al centro del campo prima della pausa.

La ripresa

Parte il secondo tempo e il San Vito opta subito per la prima sostituzione. Esce Coppola per Tahiri. Al 49’ il tiro di Di Ruocco (SV) è alto. Il San Vito prova a risollevare la testa ma è ancora la Virtus a fare la partita colpendo sulla fascia con Oliva che al 53’ entra in area e prova la conclusione senza fortuna. Cinque minuti dopo Torsiello, servito da D’Acierno scattato sul filo del fuorigioco, arriva in ritardo all’appuntamento con il pallone da posizione favorevole al centro dell’area. Al 60’ secondo cambio per il San Vito esce Buondonno per Porzio. Al 62’ doppio cambio anche per la Virtus: escono Viscido e Palmariello entrano Ripoli e Lippiello e la partita cambia nuovamente inerzia. Al 65’ la catena di sinistra Oliva/Ripoli spinge senza sosta e il neo entrato confezione l’assist per la doppietta di D’Acierno che aggancia in area e la mette comodamente alle spalle di Belviso. Si batte e il San Vito accorcia le distanze con un tiro dalla lunghissima distanza di Di Ruocco che beffa un disattento Giliberti. La partita non ha esaurito il suo appeal e al 71’ la Virtus rimette tutto a posto con il secondo gol anche di Torsiello che, servito ancora da D’Acierno, non può che metterla in fondo al sacco. I gemelli del gol si trovano alla perfezione e mister Criscitiello preferisce preservare lo stremato D’Acierno per i prossimi impegni. L’autore dell’assist esce tra gli applausi per far posto a Shullazi. Al 80’ escono Amita e Farriciello per Del Sorbo e Viscovo per il San Vito Positano, ma questo non sposta di una virgola l’andamento della gara. La Virtus macina ancora terreno e al 81’ Alleruzzo chiama all’intervento Belviso. Al 87’ esce De Riso per De Sciscio. Gli ultimi 3 minuti sono tutti di marca biancoverde. I lupacchiotti di Criscitiello azzannano altre due volte i ragazzi del San Vito. L’impatto di Ripoli è devastante e al 89’ la mette in porta con un preciso destro ad incrociare. Al 90’ l’eurogol di Alleruzzo chiude i conti e l’incontro. Il suo destro dal limite è da applausi e manda il pubblico del Comunale di San Michele di Serino in visibilio. Game – set – match. La Virtus festeggia la sua prima vittoria con un roboante 6-1 al San Vito e si mette alle spalle la crisi.

La fotogallery

di -
0 54
Audax Cervinara

Vittoria Audax Cervinara

Comanda il girone B di Eccellenza l’Audax Cervinara. Terzo successo in quattro sfide e primo stagionale lontano dal fortino amico del ‘Canada-Cioffi’. La squadra caudina vince anche sul difficile campo di Palma Campania. Nel primo tempo Zerillo porta in vantaggio due volte la squadra ospite. Nella ripresa Piccirillo al 47′ accorcia le distanze ma è inutile. La Palmese paga l’inferiorità numerica, espulsi Manzo e La Marca

Il tabellino di Palmese-Cervinara

PALMESE: Ferrieri 5.5, Manzo 5, Maresca 5.5, Piccirillo 6, La Marca 5.5, Cavallini 6 (18’ st Basile 5.5), Nevola 6 (43’ st Grimaldi sv), Perna 6 (36’ st Sorrentino sv), Malafronte 5.5 (34’ st Altea sv), Fragiello 6, Paradiso 6. All.: Cimmino 5.5.
AUDAX CERVINARA: D’Inverno 6.5, Ciampi 6, Russolillo 6, Krivca 6 (44’ st Cillo sv), Befi 6, Fusco 6, Zerillo 7 (44’ st Castiello sv), Calandrelli 6, Taddeo 6, Furno 6, Petrone 6 (22’ st Clemente 6). All.: Iuliano 6.
ARBITRO: Girgenti di Agrigento 6.
RETI: 10’ pt e 17’ pt Zerillo, 46’ st Piccirillo.
NOTE: ammoniti Calandrelli, Perna, Piccirillo. Espulsi Manzo e la Marca.

di -
0 59

Vittoria Castel San Giorgio, Solofra ko

AVELLINO. Il Solofra cade tra le propria mura amiche, il Castel San Giorgio conquista la prima vittoria dopo tre pareggi consecutivi. La squadra di Messina non riesce a reagire dopo aver subito il gol dai salernitani con Napoletano. Per la truppa conciara è il secondo ko di fila dopo quello di Cervinara che costò anche il rosso a Balzano. Izzo ha sfiorato l’eurogol con un traversone sballato che ha impattato col montante. Salernitani ancora imbattuti dopo 360′.

(fonte: iamcalcioavellino.it)

risultati
Risultati (Foto Tarantino)

NAPOLI. Ecco tutti i risultati degli anticipi della quarta giornata del campionato di Eccellenza.

Girone A

Giugliano-Sessana 0-0
Barano-Pimonte 2-1
Savoia-Virtus Volla 3-2
Casalnuovo Frattese-Vis Afragolese 2-2
Casoria-Mariglianese 2-0
Puteolana-Real Forio 1-0

Girone B

Palmese-Audax Cervinara 1-2
Solofra-Castel San Giorgio 0-1
Virtus Avellino-San Vito Positano 6-1

Giudice Sportivo

NAPOLI. Si pubblicano di seguito le decisioni adottate dal Giudice Sportivo Territoriale, Avv. Sergio Longhi, alla presenza del rappresentante dell’A.I.A., nelle sedute del 25 e 26/9/2017.

GARE DEL 23/ 9/2017

A CARICO DI SOCIETÀ
AMMENDA
– Euro 100,00 ECLANESE 1932 CALCIO “per assenza dell’ambulanza”.

A CARICO DIRIGENTI
AMMONIZIONE E DIFFIDA: Nettore Vincenzo (Casoria)

A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA FINO AL 5/10/2017: Sannazzaro (Maddalonese)
AMMONIZIONE CON DIFFIDA: Leo (Real Forio)

GARE DEL 24/ 9/2017

A CARICO DI SOCIETÀ
AMMENDA
– Euro 140,00 AURUNCI “Propri sostenitori rivolgevano al DDG insulti e tentavano di colpirlo con sputi”
– Euro 100,00 U.S. FAIANO 1965 “per assenza ambulanza”
– Euro 60,00 PALMESE “propri sostenitori lanciavano verso il DDG bottiglie d’acqua senza colpirlo”.

A CARICO DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ FINO AL 11/10/2017: Russo (Sessana)
AMMONIZIONE E DIFFIDA: Somma (Pimonte)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE: Bacio Terracino (Sessana) “con comportamento sleale, scorretto ed antisportivo, espulso per condotta violenta, colpiva con una testata un avversario facendolo riversare a terra”.
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE: Barone Lumaga (Sessana) con comportamento sleale, scorretto ed antisportivo, con condotta violenta a gioco fermo, colpiva un avversario con una “tacchettata” alla gamba.
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE: Iommazzo (Aropoli), Balzano (Solofra)

di -
0 63
tudisco

Nella tarda mattinata di oggi, il presidente Mario Palmentieri, di comune accordo con lo staff tecnico ha preso con rammarico la decisione di interrompere il rapporto di collaborazione.

La Battipagliese chiarisce che questa decisione non è per causa tecnica, ma voluta da un fattore ambientale pregresso.

La squadra momentaneamente e stata affidata all’ allenatore della Juniores Alfonso Di Lascio.

Comunicato ufficiale F.C.D. Battipagliese 1929

Direzione

Simone Scala
1450 ARTICOLI0 COMMENTI