Girone A
La serie delle squadre d'eccellenza

SAN GIORGIO. Arriva il secondo acquisto in difesa, Giacomo Polverino, tra i protagonisti della recente e storica promozione dell´ Herculaneum in serie D.

Acquisto che rinforza la difesa, dopo l´ arrivo di Carbonaro, Polverino aggiunge una giusta dose di esperienza alla squadra granata grazie alla sua carriera che conta presenze anche in serie C2 con Arzanese e Neapolis. Il presidente Fico non si ferma e continua a costruire il San Giorgio 1926 della prossima stagione e firma un´altra perla con il duo Davide-Caravecchio.

giraldi

Giraldi, nuova sfida per l’ex Afragolese

SALERNO. Nuova esperienza per Francessco Giraldi. L’esperto centrocampista reduce da una stagione all’Afragolese ha trovato l’accordo per il prossimo anno con il Campagna, club salernitano fresco vincitore del campionato di Prima Categoria (Girone F).  L’ex Afragolese vanta diverse presenze in squadre professionistiche tra cui l’Hellas Verona e Nocerina.

Savoia
Il presidente Antonio Nuzzo (a sinistra) e l'attaccante Vincenzo Caso Naturale (Foto Ufficio Stampa Savoia 1908)

TORRE ANNUNZIATA. Torre Annunziata torna a sognare: adesso, più che mai, il salto di categoria si può fare. Antonio Nuzzo ha riportato quell’entusiasmo tra i tifosi che ormai mancava da tempo, o che forse andava scemando. L’amore per la maglia è rimasto sempre lo stesso, la passione nei confronti del vessillo biancoscudato non è mai cambiato, ma le troppe delusioni maturate negli ultimi anni hanno fatto non poco male al cuore dei tantissimi tifosi del Savoia.

Presentato il nuovo Savoia…presentato Caso Naturale!

Questo pomeriggio il “nuovo” Savoia si è presentato alla sua piazza e non c’era modo più bello per cominciare questa nuova avventura. Il presidente Nuzzo (che già ha abituati sin troppo bene a colpi di mercato all’altezza di Torre) ha aperto la conferenza con l’ennesimo botto di mercato (pare essere l’ultimo) che ha messo la ciliegina su una torta che già da ora pare essere molto deliziosa. Vincenzo Caso Naturale, attaccante ex Casalnuovo, è un nuovo calciatore del Savoia. Queste le sue prime parole: “Sono emozionato. Il presidente Nuzzo mi ha sempre cercato, questa volta non potevo dire di no a lui e ad una piazza così importante come quella di Torre Annunziata”.

…e non finisce qua! 

Le sorprese, quelle a cui ci ha abituati sin da subito patron Nuzzo, di giornata non sono finite qua. Infatti, nel corso della presentazione ha mostrato le nuove maglie per la stagione sportiva 2017/18. Due maglie “spettacolari” a detta di moltissimi tifosi che, suoi social, hanno mostrato tutto il loro attaccamento alla loro passione che parte dal lontano 1908. Due maglie (una bianca, l’altra nera) sulle quali vi è raffigurato una parte della città di Torre Annunziata (idea del ds Mennitto, approvata da tutti poi) per mostrare ancor il senso di appartenenza al posto, prima che ai colori.

Parte la campagna abbonamenti: tutte le info

“Questa è la mia vita…1908” questo è lo slogan scelto dalla società per promuovere la campagna abbonamenti per la prossima stagione. Sono stati scelti prezzi popolari e dunque come incentivo ulteriore per far riavvicinare l’intera piazza. Eccoli nel dettaglio: settore curva sud 50 euro, settore tribuna 100 euro, socio sostenitore 250 euro. Per ogni tipologia di abbonamento, il tifoso riceverà la maglia celebrativa. I tifosi potranno sottoscrivere l’abbonamento dal lunedì al venerdì, dalle ore 10,30 alle ore 13 e dalle 15,30 alle 18, presso il botteghino dello stadio Giraud di Torre. Il termine ultimo per sottoscrivere gli abbonamenti è fissato per il 30 settembre 2017.

Il nuovo team manager

E’ stato, inoltre, presentato anche il nuovo team manager del Savoia. Si tratta di Dino Nardiello che vanta un passato importante. Infatti il nuovo collaboratore biancoscudato in carriera ha fatto parte della SSC Napoli nelle vesti di dirigente.

SAN GIORGIO. Arriva un attaccante esterno fortemente voluto da mister Ignudi, Pasquale Siciliano. Il presidente Fico, come al solito, ha fatto di tutto per esaudire il desiderio del mister granata.Un vero colpo da 90 nello scacchiere di mister Ignudi, Pasquale Siciliano, ha una carriera di tutto rispetto, infatti a militato in squadre di C1 e C2 come Paganese e Neapolis (2001/12) ed in squadre di Serie D come la Puteolana.

Niente male il mercato nella città di Troisi, dopo rinnovi importanti e l´acquisto di Carbonaro, arriva Siciliano pronto a dare il massimo per la causa GRANATA!

Maddalonese

Maddalonese, ufficiale Bonavolontà

MADDALONI. Dopo l’anticipazione di questa mattina (CLICCA QUI PER LEGGERE), la Maddalonese ha reso ufficiale l’ingaggio di Alessio Bonavolontà, centrocampista classe ’90, in uscita dalla Sessana del presidente Vrola. Innesto importante per mister Sannazzaro che potrà contare anche sulla esperienza, che sia Promozione o, meglio ancora, Eccellenza.

MADDALONI. In mattinata ci arriva un’indiscrezione da Maddaloni: la Maddalonese di patron Aveta pare aver trovato l’accordo con Alessio Bonavolontà. Il centrocampista classe 1990, con trascorsi al Gladiator e Frattese, lo scorso anno alla Sessana è in procinto di diventare un nuovo calciatore della Maddalonese che così facendo si andrebbe a rinforzare ulteriormente in vista della prossima stagione. Ricordiamo inoltre che la Maddalonese ha presentato domanda di ripescaggio e c’è una buona possibilità che questa categoria diventi realtà.

Parente

MONDRAGONE. Il Mondragone si rinforza in difesa con l’arrivo di Daniele Parente, ex Sessana, Fondi e Vitulazio. Il club granata lo ha comunicato poco fa attraverso una nota ufficiale che di seguito riportiamo integralmente.

Parente per il Mondragone

La società dell’Asd Mondragone è lieta di comunicare a tutti i siti ed organi d’informazione l’avvenuto ingaggio del calciatore Daniele Parente ruolo difensore classe ’93 ex Sessana protagonista di un grande campionato nella stagione 2014-2015 , ex Vitulazio per un triennio , ex juniores nazionale Gaeta, Beretti Nazionale col Real Marcianise nella stagione 2009-2010 e Fondi in serie D. Arriva alla corte di mister Carannante un elemento duttile tatticamente pronto a dare tutto il suo contributo alla causa granata.

Pastore

NAPOLI. Il Procuratore Federale, esaminati gli esiti dell’attività istruttoria espletata in sede disciplinare, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare Vincenzo Pastore, al momento dei fatti Presidente del Comitato Regionale LND-FIGC Campania per violazione dell’art.  7, c.1, 2 e 6, C.G.S. perché, “nella qualità di Presidente del Comitato Regionale della Campania (dal 5.12.2012 al 13.9.2015), poneva in essere, in particolare e fra l’altro nella stagione sportiva 2014/2015, condotte rivolte ad alterare il risultato di singole gare ed il medesimo esito dei relativi campionati, nella piena consapevolezza delle conseguenze del proprio operato”.

Secondo la Procura…

Secondo la Procura, Pastore “provvedeva a concretizzare un sistema incentrato sulla costante, deliberata violazione della regolamentazione sportiva del C.O.N.I., nonché delle norme federali, legittimando l’utilizzazione, nei vari campionati, di un numero elevatissimo di calciatori risultati privi di tesseramento e di certificazione di idoneità sanitaria” e “omettendo di trasmettere gli atti, benché consapevole della illiceità delle condotte realizzate, ai competenti organi della Giustizia Sportiva”.

1272 gare irregolari…

In base a quanto riportato nel deferimento,  sono state 1272 le gare irregolari, con 357 società coinvolte e 828 calciatori raggiunti da sanzioni che non risultavano tesserati. Secondo la Procura, infine, sono da considerarsi alcune aggravanti: Pastore avrebbe agito “con abuso della qualità e delle funzioni di Presidente del Comitato Regionale Campania”, favorendo l’estensione del fenomeno e procurando “conseguente ed ingente danno per l’immagine della organizzazione federale”.

fonte: comunicato stampa FIGC

Direzione

Simone Scala
1401 ARTICOLI0 COMMENTI

Redazione

Giovanni Luca Ragosta
404 ARTICOLI0 COMMENTI
Giovanni Visone
2960 ARTICOLI1 COMMENTI