A Pimonte tutto tace e mister Durazzo: “Pronto per un progetto serio...

A Pimonte tutto tace e mister Durazzo: “Pronto per un progetto serio e programmato, altrimenti…”

Durazzo

PIMONTE. E’ tra i principali artefici di una salvezza avvenuta ai limiti del possibile, per le tante difficoltà registratesi soprattutto nell’ultimo mese, quando la squadra non voleva neppure più allenarsi. Problemi di natura economica soprattutto, ai quali si aggiungevano screzi con la società. Ma il Pimonte ce l’ha fatta e il merito è soprattutto di Giovani Durazzo, tecnico che ha saputo tenere unito e compatto uno spogliatoio ormai sfasciato.

Durazzo: “Pronto per una nuova avventura”

Durazzo ai nostri microfoni ha dichiarato: “Tutto tace, chiamate ufficiali non ce ne sono state. Pimonte è un cantiere aperto, visto che sta ancora tutto in alto mare. Mi sto guardando intorno per capire se arriva qualcosa di importante, di serio e programmato. Altrimenti posso stare anche fermo e prendermi un anno sabbatico. Non serve la grande squadra, ma solo un ambiente giusto per fare calcio. Perché scendere di categoria non è deleterio se sotto c’è un bel progetto”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovanni Visone
Scrivere è la mia più grande passione. In più, amo il calcio per cui descriverlo, raccontarlo e viverlo mi regala gioie immense. Insomma: dove c’è una storia da raccontare, lì c’è la mia mano.